developed and seo specialist Franco Danese

Ogni barca va bene alla TAG Heuer VELA Cup. Anche la tua

RS21 Cup Yamamay: la stagione parte da Porto Ercole
29 marzo 2022
Aura 51, Fountaine Pajot lancia il suo besteller per il 2022
29 marzo 2022

Quale migliore antidoto all’incertezza del momento odierno se non sfruttare i benefici che offre la vela, un’attività salutare che allevia ansie e malumori? E quale miglior modo per lasciarci alle spalle l’incertezza, sfruttando il metodo VELA Cup, per vivere la vela nella sua più pura essenza. Quella che fa bene.

Il metodo VELA Cup è semplice e va bene anche per te

Ma cos’è il metodo VELA Cup?  Nove anni fa Il Giornale della Vela e TAG Heuer hanno inventato l’uovo di Colombo, ossia ritrovarsi uniti dalla passione per la vela, il mare, le barche in un piacevole luogo per partecipare, insieme, a una festa della vela in mare con una veleggiata/regata su un percorso costiero.

Sono bene accette ogni tipo di barca, di qualsiasi dimensione ed età; ci si confronta senza l’assillo di dover vincere per forza, arrivando primi al traguardo. In pratica, partecipare è già come vincere. Il successo di questa formula, completata dalla festa della premiazione nella stessa giornata con premi per “quasi” tutti, è cresciuto negli anni. A dimostrazione della bontà della formula VELA Cup.

Un invito a partecipare per la tua barca, anche se non ci hai mai pensato

Questo è un invito, quindi, a sfruttare il metodo VELA Cup, partecipando a una delle cinque tappe in programma quest’anno, da maggio a fine agosto, in giro per l’Italia. Qui potete vedere il programma e iscrivervi: www.velacup.it

Qualsiasi barca ed equipaggio può partecipare. Dalla barca da regata pura a quella da crociera, attrezzata per le vacanze. Ogni barca con il metodo VELA Cup è già pronta a partecipare. Non c’è bisogno di nulla, se non dichiarare le dimensioni della barca e indicare la lista di chi sarà a bordo. E sei già iscritto.

Migliaia di barche di ogni tipo, tutte insieme. Obiettivo: divertirsi

In questi anni alla VELA Cup hanno partecipato migliaia di barche, dal superyacht “My Song” di Sergio Loropiana, al campione del mondo “Supernikka”, allo yacht d’epoca “Sangermani” firmato Stephens, al velocissimo Club Swan 50. Solo per fare esempi di scafi prestigiosi.

Ma, soprattutto, per la prima volta, hanno preso parte alla VELA Cup barche che mai avrebbero pensato prima di partecipare a un evento velico. Parliamo di barche di serie di cantieri come Bavaria, Bénéteau, Jeanneau, Dufour, Grand Soleil… di ogni età e dimensione. Tante avevano vele da crociera che mostravano la loro età, equipaggi di amici che prima non avevano mai girato una boa. Eppure si sono divertiti e si sono sentiti parte di un gruppo di velisti, senza preclusioni.

Non hai la barca? No problem, la noleggi!

E se la barca non ce l’hai, non puoi partecipare? Sbagliato, basta noleggiarla! Alla TAG Heuer VELA Cup le barche a noleggio sono ben accette. Decine di yachts a noleggio hanno partecipato in questi anni, anche catamarani, molti hanno preso un premio speciale. Gruppi di famiglie e amici hanno approfittato per farsi una settimana di vacanza in barca, inserendo nel programma la partecipare alla VELA Cup. Quest’anno le cinque tappe toccano località perfette per una vacanza in barca, fuori dal periodo affollato di agosto. Ecco dove si svolgono: la Liguria di levante a maggio, a giugno Puglia e Sicilia, a luglio Venezia e la sua splendida Laguna, a fine agosto lo spettacolo della Costa Smeralda di fine stagione.

La testimonianza di chi ha partecipato per la prima volta

“Grazie” ci ha detto un armatore dopo la premiazione del suo Grand Soleil 39 “mi avete fatto capire che anch’io con la mia vecchietta posso divertirmi regatando. E anche se sono arrivato indietro – non proprio tra i primi – io e i miei amici ci siamo divertiti e poi abbiamo vinto anche un SUP a sorteggio!”.

Questo è il metodo VELA Cup. Quello che permette a tutti, basta avere la passione, di divertirsi per un weekend. Lasciando alle spalle il logorio della vita quotidiana.

Tutto quello che devi sapere sulla TAG Heuer VELA Cup 2022

CHI PUO’ PARTECIPARE – Ogni tipo di barca senza limiti di età, non è richiesto nessun certificato. Vince chi arriva primo, con divisioni per classi omogenee di lunghezza, categorie “Crociera” (vela bianche)” e “Regata” (con gennaker/spi).
ORMEGGI GRATUITI – Per le barche che partecipano e arrivano da “fuori”.
DURATA E PERCORSO – Ciascuna delle “Regate” non dura più di 3-4 ore. Il percorso è costiero.
GLI EQUIPAGGI – Non è necessario essere dei velisti esperti per partecipare.
PREMI – Vengono premiati i primi di ogni classe nelle categorie “crociera” e “regata” con preziosi piatti serigrafati. Il vincitore assoluto in tempo compensato tra tutti i partecipanti vince il prestigioso orologio TAG Heuer Aquaracer. Ricchissimi premi a sorteggio tra tutti i partecipanti alla premiazione che si svolge la sera stessa, in palio di Garmin un ricevitore satellitare InReachMini 2, un Sup gonfiabile di Vetus, guanti impermeabili da Plastimo, coltello multiuso da Letherman, antivegetativa da Veneziani.
GIFT BAG – Ogni barca iscritta riceve una ricchissima gift bag con istruzioni di regata e numeri adesivi, T shirt della TAG Heuer Vela Cup. TAG Heuer offre anche bandiera di strallo, braccialetti per l’equipaggio e cappellini. Trovate anche utili gadget di Garmin, Plastimo, Vetus, Veneziani, Seably.
ISCRIZIONI – Partecipare è facile, ci si iscrive su www.velacup.it o direttamente in banchina.
INFO: www.velacup.it e www.giornaledellavela.com
LE TAPPE 2022 7/ 8 maggio – Liguria di Levante, Chiavari-Golfo del Tigullio, Marina Calata Ovest
4/5 giugno Puglia, Brindisi, Marina di Brindisi; 18/19 giugno Sicilia, Capo D’Orlando, Capo D’Orlando Marina; 23/24 luglio Venezia, Compagnia della Vela; 27/28 agosto Sardegna (Costa Smeralda), Cala dei Sardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi