developed and seo specialist Franco Danese

Prenderesti la patente nautica? Mettiti alla prova con i nuovi QUIZ

Torna la VELA Cup! La prima tappa è in programma tra meno di 2 mesi a Chiavari
12 marzo 2022
Velista dell’Anno TAG Heuer: 1 giorno alla chiusura delle votazioni online
13 marzo 2022

patente nauticaSe ieri vi abbiamo raccontato tutto quello che dovete sapere sulla nuova patente nautica le cui modalità d’esame entreranno in vigore il 13 maggio 2022, ora è arrivato il momento di mettervi alla prova. Come? Con un fac-simile di test d’esame entro le 12 miglia a vela composto per voi dalla sezione nautica di Confarca (associazione di categoria delle scuole nautiche, autoscuole, studi di consulenza e centri di revisione). 

Oggi prenderesti la patente nautica? Mettiti alla prova

Avete un massimo di un errore nel primo quesito sul carteggio (20 minuti di tempo), quattro errori nel quiz “base” (30 minuti) e uno nella sezione “vela” (15 minuti). Non barate, le soluzioni le trovate al link in fondo. Pronti…via!


PARTE 1 – ELEMENTI DI CARTEGGIO

Partenza da Punta di Fetovaia (Isola d’Elba) alle ore 08:00 diretti a Isola Corbelli con velocità di 6 nodi, sapendo che il consumo orario del motore è di 10 l/h, determinare:

a) distanza

b) ora di arrivo

c) carburante da imbarcare

d) coordinate punto di partenza

e) coordinate punto di arrivo


PARTE 2 – QUIZ BASE

1. Il conduttore di una moto d’acqua deve:

a) possedere la patente nautica solo se l’unità ha una cilindrata superiore a 785 cent imetri cubici.

b) indossare il giubbotto di salvataggio e rispettare i limiti di velocità disposti local mente.

c) raggiungere la riva senza bisogno dei corridoi di atterraggio.

2. Generalmente, la funzione del “Trim” in un motore fuoribordo determina l’innalzamento della prua dell’unità per un angolo compreso tra la superficie del mare e il piano:

a) laterale dell’unità stessa.

b) trasversale dell’unita stessa.

c) orizzontale dell’unità stessa.

3. Il GPS è obbligatorio?

a) si, nella navigazione oltre le 50 miglia.

b) no, è una dotazione consigliata e facoltativa.

c) si, nella navigazione oltre le 12 miglia.

4. Il Mayday va ripetuto durante la chiamata:

a) 1 volta.

b) 3 volte.

c) 5 volte.

5. La distanza verticale posta tra la coperta e la linea di galleggiamento è:

a) il bordo libero.

b) l’immersione.

c) l’opera viva.

6. Una nave in navigazione a 10 nodi effettivi, in 18 minuti percorrerà:

a) 3 miglia.

b) 2 miglia.

c) 4 miglia.

7. In caso di visibilità limitata:

a) ogni unità deve procedere a una velocità di sicurezza relativa alle circostanze del momento e alle condizioni di visibilità.

b) ogni unità deve procedere ad una velocità di crociera non inferiore ai 10 nodi e con il servizio di vedetta attivato.

c) ogni unità deve procedere a una velocità di crociera non inferiore agli 8 nodi e con il servizio di vedetta attivato.

8. L’umidità relativa si misura con:

a) barografo.

b) barometro.

c) igrometro.

9. I battelli al servizio (tender) dell’unità-madre da diporto possono navigare:

a) entro 6 miglia dalla costa.

b) entro 1 miglio dalla costa.

c) entro 1 miglio dalla costa o dall’unità madre, ovunque si trovi.

10. La dispersione in mare di 5 chili di olio usato (quantità tipo di un motore da 115 HP fuoribordo):

a) è assolutamente vietata ed è capace di inquinare una superficie grande una volta e mezzo un campo da calcio.

b) è possibile solo in alto mare, oltre le 12 miglia dalla costa.

c) è possibile solo in alto mare, oltre le 12 miglia dalla costa, su autorizzazione dell’Autorità marittima.

11. Chi regge il timone di un’imbarcazione da diporto deve essere necessariamente munito di patente nautica?

a) no, purché vi sia a bordo altra persona regolarmente abilitata per il tipo di navigazione in atto che si assuma la responsabilità del comando e della condotta.

b) no, purché abbia delega scritta ed età non inferiore ad anni 14.

c) si, sempre perché tenere il timone significa determinare la direzione della navigazione in atto.

12. L’ancora galleggiante:

a) serve a limitare l’intraversamento dell’unità.

b) non serve utilizzarla in caso di cattivo tempo.

c) serve a recuperare a bordo l’ancora incattivata.

13. In cosa consiste il sistema GPS?

a) è un trasmettitore in grado di determinare il proprio rilevamento vero rispetto a un complesso di stazioni riceventi, poste in prossimità dei poli.

b) è un ricevitore in grado di determinare la propria distanza rispetto a ciascuno dei satelliti che costituiscono la relativa rete orbitante, e quindi il punto nave, con un esiguo margine di errore.

c) è un trasmettitore in grado di determinare il proprio rilevamento geosatellitare inerziale rispetto a un complesso di stazioni gravitazionali.

14. L’abbreviazione in inglese

“Fl G 5s”, che si trova nell’elenco dei fari e segnali da nebbia edito in Italiano dall’I.I.M.M., significa:

a) 1 lampo giallo, periodo 5 secondi.

b) lampeggiante verde periodo 5 secondi.

c) 1 lampo verde, periodo 5 secondi.

15. Quali sono i medicinali e gli oggetti di medicazione di cui devono essere provviste le unità navali da diporto?

a) sono stabilite nel Regolamento di esecuzione al Codice della navigazione.

b) sono fissate nel decreto 1° ottobre 2015 del Ministero della Salute.

c) sono stabilite dal comandante dell’unità.

16. L’utilizzo dell’ancora galleggiante è vantaggioso in caso di:

a) profondità troppo elevate e in assenza di deriva e scarroccio.

b) profondità troppo elevate e in presenza di scarroccio.

c) profondità troppo elevate e in presenza di deriva.

17. Quali sono gli organi fondamentali che costituiscono l’impianto di alimentazione di un motore diesel?

a) pompa di alimentazione, pompa di iniezione, carburatori.

b) pompa di alimentazione, pompa di iniezione, iniettori.

c) pompa di alimentazione e pompa di aspirazione.

18. Se con la mia unità sono a 5 miglia sul Rlv 180 gradi del Faro di Pianosa; significa che mi trovo:

a) a Nord del faro, distanza 5 miglia.

b) a Sud del faro, distanza 5 miglia.

c) non vi sono elementi sufficienti per dirlo.

19. Dovendo accostare di poppa, con un’unità munita di una sola elica destrorsa, quale manovra conviene:

a) la manovra n. 1.

b) la manovra n. 2.

c) è indifferente.

20. Nell’ambito delle previsioni locali, quali segni premonitori possono indicare la possibile formazione di nebbia?

a) movimento di un flusso di aria fredda e secca da una regione oceanica più calda ad una più fredda, presenza di acqua molto più calda rispetto all’aria sovrastante e presenza di vento teso.

b) movimento di un flusso di aria calda e umida da una regione oceanica più calda a una più fredda, presenza di acqua molto più fredda rispetto all’aria sovrastante e presenza di vento debole.

c) oscuramento del cielo durante le ore serali, presenza di aria secca e vento regolare.


PARTE 3 – QUIZ VELA

1. Se due unità navigano a vela con mure diverse (una a sinistra e l’altra a dritta), ha la precedenza chi prende il vento a sinistra.

a) Vero

b) Falso

2. La strambata è il rischio più grande che si corre navigando al gran lasco o in poppa (giardinetto).

a) Vero

b) Falso

3. Per “planata” si intende lo stato in cui viene a trovarsi l’unità navale a vela navigando in condizioni di equilibrio dinamico sulla cresta dell’onda generato dal suo medesimo avanzamento.

a) Vero

b) Falso

4. La dizione di “mure a dritta / mure a sinistra” indica la parte prodiera dello scafo sulla quale si infrangono le onde.

a) Vero

b) Falso

5. Si chiama “traverso” l’andatura in cui l’unità a vela procede con una direzione di rotta che forma un angolo di 90° rispetto alla direzione del vento reale.

a) Vero

b) Falso

BOCCIATO O PROMOSSO? CONTROLLA QUI TUTTE LE SOLUZIONI 

 

 


ABBONATI E SOSTIENICI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo un bel regalo

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi