SUP: è arrivato il momento di comprarne uno, meglio se gonfiabile!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

La vacanza in barca è già di per sé un’esperienze unica e stupenda, ma con poco può essere arricchita e resa un pelo più divertente. Ad esempio gonfiando un SUP per esplorare i dintorni lasciando la barca in rada, oppure montando una “piscina” per gli ospiti più piccoli a bordo. Grazie alle soluzioni gonfiabili potete avere gli accessori pronti all’occorrenza, senza occupare spazio e accumulare peso sullo scafo.

QUI TROVI LA SELEZIONE DI SUP & GONFIABILI PER L’ESTATE

SUP: che cos’è e perché dovresti averne uno a bordo

SUP è l’acronimo di Stand Up Paddle, che se vogliamo può essere definito come una variante più semplice del surf. Si tratta di uno sport che si pratica con una tavola e una pagaia, che viene utilizzata per la propulsione stando in piedi sulla tavola. Di norma la tavola è più spessa e voluminosa rispetto a quella da surf, e negli ultimi anni si sono diffuse molte varianti gonfiabili della classica tavola da SUP rigida. Questo ci consente di portare l’attrezzatura da SUP a bordo, imbarcando una tavola sgonfia ripiegata, con l’ingombro di uno zaino da circa 40 litri e una decina di chilogrammi di peso, e una pagaia telescopica. Questo sport ha preso piede moltissimo ultimamente, questo perché è divertente e facile da imparare, anche da autodidatti. Basta avere un buon senso dell’equilibrio e un discreto feeling con la pagaia. Piace soprattutto perché permette di esplorare calette e anfratti della costa abbinando l’attività sportiva al relax e al divertimento.

Se siete principianti vi consigliamo il SUP Amura H3 di JBay.Zone, gonfiabile e Made in Italy, con pompa inclusa e supporto per fissare alla tavola una Action Camera. Lo puoi acquistare qui all’interno della Boatique

Se invece volete pagaiare in compagnia, esistono modelli extralarge pensati per ospitare più di una persona a bordo. Un esempio? Il Big SUP Y3, che una volta gonfiato supera i 5 metri di lunghezza e il metro mezzo di larghezza. Qui possono salire fino a 6 persone contemporaneamente, visto che la tavola regge un peso complessivo di oltre 440 chilogrammi! Lo puoi acquistare qui all’interno della Boatique

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Speciale Porti 2024

Porti italiani. Questa è la top 20 del 2024

Con un totale di oltre 112mila posti barca l’Italia si conferma una destinazione top per il turismo nautico europeo e mondiale. Ma se dalla quantità si passa alla qualità dell’offerta di “accoglienza” sul mare, si scopre che sono solo 88

HP Watermaker SCA 100

Sette domande al dissalatore. Ecco cosa sapere su questo accessorio

  Il dissalatore è diventato un accessorio imprescindibile per molti armatori, sempre più desiderosi di averlo a bordo delle loro barche. Questa crescente richiesta può essere attribuita a diversi fattori. Innanzitutto, l’uso delle imbarcazioni si sta evolvendo: non sono più

Registrati



Accedi