Oceanis Yacht 60: la nuova ammiraglia di Beneteau parla italiano

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

C’è lo zampino italiano nel nuovo Oceanis Yacht 60 che Beneteau sta per lanciare, con il ritorno della coppia Biscontini-Argento già protagonista con il First Yacht 53 e l’Oceanis Yacht 54. E sul nuovo 60, già dalla silouette esterna, si rivede il loro stile, che è in continuità con gli ultimi modelli da loro progettati, segno di come i due designer italiani stiamo plasmando la nuova gamma “Yacht” di Beneteau.

DNA DA “YACHT”

Il nuovo Oceanis Yacht 60 ha infatti la tuga che richiama quella inaugurata con il First 53, bassa e con una linea dolce e integrata sulla coperta, caratterizzata dalle lunghe finestre laterali. La poppa è quella dalle forme morbide e col ginocchio leggermente rialzato sull’acqua, che andrà in immersione a barca sbandata aumentandone il galleggiamento, le performance e la capacità di navigazione.

E poi c’è l’organizzazione del pozzetto, con le coperture (bimini e sprayhood) che rendono la zona un’area all’aperto sempre utilizzabile. Il rollbarr poi fa da punto di scotta per la randa, per chi non ama avere ingombri in pozzetto durante la crociera.

Una barca che diventa quindi la nuova ammiraglia della linea Yacht, quella che Beneteau dedica alla vela di lusso. E l’attenzione ai dettagli che contraddistingue questa linea, come per esempio la cabina armatoriale a prua con letto con teste verso poppa (veramente da superyacht), o l’immancabile garage di poppa che ospiterà il tender.

Un superyacht però con uno stile italiano, elegante con il design di Lorenzo Argento e, con le linee d’acqua sono di Roberto Biscontini, promette di avere prestazioni interessanti pur essendo una barca da crociera pura, come già dimostrato con il 53 e il 54. Lo vedremo in acqua presumibilmente in occasione dei saloni nautici autunnali, sarà una delle nuove “Big”.

Scheda tecnica Oceanis Yacht 60

Lungh. f.t. 18,95 m

Lungh. scafo 17,4 m

Larghezza 5,30 m

Pescaggio standard 2,55 m

Peso zavorra standard 5 000 kg

Pescaggio ridotto 2,10

Peso pescaggio ridotto 5 642 kg

Dislocamento leggero 21 500 kg

Randa 77 mq

Fiocco autovirante 62 mq

Gennaker 250 mq

www.beneteau.com

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su