developed and seo specialist Franco Danese

Buone notizie per lo STED, ecco le novità in arrivo per il 2022

Le vacanze in barca prenotale subito, risparmi e hai molta più scelta
18 gennaio 2022
app giornale della vela
Scarica gratis l’ultimo numero del Giornale della Vela!
19 gennaio 2022

Dopo avervi raccontato tutte le criticità e le cause dei lunghissimi tempi di attesa che hanno mandato in tilt lo STED, il nuovo sportello telematico del diportista, Confindustria Nautica, annuncia un aggiornamento informatico e logistico dell’infrastruttura, che parte il 19 Gennaio, e fa ben sperare le cose miglioreranno, grazie a molte novità. Vediamo quali.

STED, cosa cambia nel 2022

L’ultimo comunicato stampa di Confindustria Nautica presenta le novità di un aggiornamento logistico-informatico dello STED richieste proprio da CN, attivo da oggi, 19 Gennaio 2022, e che ci fa ben sperare le cose miglioreranno presto.

Nella nostra inchiesta sul pasticcio STED, avevamo evidenziato come la complessità delle nuove procedure (nate per semplificare!) combinate a problemi informatici di un sistema nato per automatizzare il cartaceo senza liberarsi del tutto della carta, fossero la causa  dei ritardi e intoppi del nuovo Sportello Telematico del diportista.

Le novità dello STED in 6 punti

Ecco spiegate le novità per lo STED presentate nel comunicato di Confindustria Nautica:

  1. Dal 19 Gennaio, il primo aggiornamento informatico con semplificazione correzione dati errati che si potranno fare direttamente dal portale, prima, come avevamo sottolineato nel nostro articolo, “per i dati già inseriti, non si potevano fare correzioni direttamente nel sistema, ma occorreva chiedere all’assistenza tecnica o far ripartire da zero la pratica
  2. Un secondo aggiornamento informatico è in preparazione e arriverà il prossimo trimestre, con lo scopo di consentire operazioni in parallelo sulla stessa pratica, ad esempio, il passaggio da cartaceo di digitale insieme al passaggio di proprietà.
  3. Nel secondo trimestre 2022, cinque nuove risorse entreranno all’UCON, Ufficio di conservatoria centrale che valida tutte le pratiche di registro.
  4. UCON avrà possibilità di modifica e annullamento di tutte le pratiche, anche quelle di trasferimento dai registri cartacei (ci sono pratiche errate in sospeso da mesi, e si semplificano le interazioni con capitanerie di porto e agenzie marittime, Confindustria Nautica ha anche denunciato che alcune agenzie, solo per prenotare uno slot temporale, inoltravano pratiche con dati errati o incompleti, che son rimaste pendenti).
  5. Una nuova funzione di “ricerca unità da diporto” permette agli operatori STED di visualizzare dati tecnici delle unità e dei soggetti presenti nei registri cartacei, per cui ancora non esiste una pratica STED convalidata.
  6. Sul sito internet dell’Amministrazione, nella sezione trasporto marittimo, è stato pubblicato l’elenco degli STED abilitati in Italia.

Il duplice aggiornamento, sia dal lato tecnico-informatico che da quello logistico-procedurale, sembra proprio andare a risolvere quelle criticità, evidenziate nella nostra inchiesta che aveva anche sottolineato la  buona volontà di tutti gli enti coinvolti, (Capitanerie, UNASCA, Confindustria Nautica…) di riconoscere i problemi STED e di volerli affrontare.

Buon vento in arrivo dunque per lo STED, seguiremo gli sviluppi nei prossimi mesi e vi terremo aggiornati!

 


ABBONATI E SOSTIENICI, TI FACCIAMO DUE REGALI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi