Excess Catamarans è (quasi) pronta a fare il salto nella propulsione ibrida

Un catamarano sportivo e innovativo, l’Excess 15, si prepara a fare un ulteriore passo avanti nell’avanzamento tecnologico. Una barca che alle linee estetiche sportive e contemporanee, negli interni e negli esterni, aggiungerà presto una propulsione ibrida davvero innovativa.

SCOPRI I CATAMARANI DI EXCESS NELLO STAND DI PUNTO43 CLICCANDO QUI

 

Con i suoi 8 metri di larghezza, l’Excess 15 regala spazio e privacy a tutti gli ospiti a bordo, risultando molto comodo anche per le le lunghe navigazioni, come ha dimostrato Mack. Il salone è la vera chicca di questa barca, con ampie finestrature a 360° che regalano scorci incredibili e fanno entrare la luce dell’alba al mattino. Le configurazioni disponibili poi, a 3-4 o 6 cabine doppie, consentono di adeguare davvero gli spazi ad ogni necessità, sia se volete fare il giro del mondo che se desiderate semplicemente una barca bellissima, moderna e sportiva.

Esisterà anche in versione ibrida!

Questo bellissimo catamarano di 15 metri avrà, nel prossimo futuro, un “fratello” ibrido, già presentato in versione prototipo all’ultimo Salone di Cannes. Uscito direttamente dall’Excess Lab, il luogo aperto dagli ingegneri del cantiere per dialogare con gli attori esterni, è una vera chicca. E’Lab è il nome che è stato dato al prototipo dell’Excess 15 Hybrid, dotato di propulsione Deep Blue Hybrid da 50 kW di Torqeedo e sistemi di trasmissione ZF Saildrive. E si sono accorti della partnership tra Excess, Torqeedo e ZF anche durante l’ultima edizione del METS di Amsterdam, che li ha visti prima nominati e poi vincitori nel Boat Builder Award 2021. Il premio ricevuto è quello per “per la miglior soluzione di collaborazione tra cantiere costruttore ed i suoi fornitori” che conferma l’ottima riuscita del lavoro svolto, dalla progettazione alla realizzazione.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su