developed and seo specialist Franco Danese

BARCHE USATE Vendono cinque barche da crociera da 13,24 a 17,20 m

luna rossa libro
Rivivi le emozioni della Coppa America con il nuovo libro di Luna Rossa!
30 novembre 2021
Compatto e silenzioso, ecco il dissalatore (brevettato) per qualsiasi barca
30 novembre 2021

barche usate crociera

Cinque barche usate da 13 a 17 m

Continuiamo ad andare alla scoperta delle occasioni migliori di barche usate sul nostro mercatino degli annunci. Qui potete vendere e comprare barche usate, accessori, posti barca, trovare l’idea giusta per le vostre vacanze e persino cercare e offrire lavoro! Oggi abbiamo scovato per voi cinque barche usate da 13,24 a 17,20 metri perfette per la crociera! Ve le presentiamo in ordine crescente di lunghezza. Un usato sicuro: garantisce il Giornale della Vela!


Cinque barche usate da 13,24 m a 17,20 m

Dufour 430 GL – 13,24 m – Purosangue da crociera

La prima delle barche usate in vendita sul nostro mercatino è un Dufour 430 GL (13,24 x 4,30 m), una perfetta purosangue da crociera in comodità.

Quando abbiamo testato la barca (progetto di Felci del 2019), la prima sensazione abbiamo avuto è stata quella di trovarci su una barca più piccola tanta è la facilità di gestione. La barca è del tutto docile, con un layout di manovre perfettamente studiato per essere pulito, semplice ed efficace.

barche usate dufour 430 gl

I due winch a ridosso del timoniere fanno il grosso del lavoro, quelli sulla tuga lo completano. Osservando la barca navigare dall’esterno, possiamo notare come i volumi anteriori siano decisamente consistenti. Un particolare che può consentire alla barca di essere un po’ più asciutta quando l’onda sale, navigare in sicurezza quando ha vento forte in poppa, e avere una buona volumetria interna soprattutto per quanto riguarda la cabina di prua.

D’altronde, GL sta per “Grand Large”. Il modello che vi proponiamo, visibile a La Spezia, in Liguria, è del 2019. Il layout è a 3 cabine e due bagni, con interni in rovere e motorizzazione Volvo 50 cavalli. La barca è dotata di ogni comodità: Randa fullbatten, rollafiocco, Inverter, Riscaldatore a acqua, Bimini, Sprayhood, Barbecue e lavello in pozzetto, Microonde e molto, molto altro.

SCOPRI L’ANNUNCIO COMPLETO, IL PREZZO E LE FOTO


First 47.7 – 14,33 m – Cuore “race” su una barca da crociera

La seconda delle barche usate che vi mostriamo è un First 47.7 (14,33 x 4,50 m). Veloce scafo progettato da Bruce Farr nel 1999, dal rapporto qualità/prezzo vantaggioso, è stato per questo prodotto in oltre 350 esemplari. Sotto l’aspetto di una tranquilla barca da crociera veloce, si cela un vero yacht da regata. Le prestazioni cambiano a seconda del piano velico, da regata o da crociera (22 mq in meno) ma rimangono sempre eccellenti. Anche il bulbo viene proposto in due versioni da 2,30 o 2,80 m di pescaggio.

barche usate first 47.7

La linea è caratterizzata da una lunga tuga, mentre la poppa è esteticamente azzeccata e comoda, con una piattaforma bagno apribile. Pozzetto di grandi dimensioni, diviso dal trasto della randa, che delimita la zona del timoniere con una grande ruota del timone. Ben cinque versioni di interni, sempre con due toilette, da due a quattro cabine. Quadrato di eccezionale ampiezza, con dinette ellittica e cucina a murata fronteggiante. Costruzione efficiente.

Il modello in rassegna è visibile in Abruzzo, ed è del 2005. In ottime condizioni, nel 2021 è stato “wrappato”.

SCOPRI L’ANNUNCIO COMPLETO, IL PREZZO E LE FOTO


Rimar 50 – 14,58 m – Qualità made in Italy

Proseguiamo la nostra rassegna di barche usate con un Rimar 50 (14,58 x 4,30 m), in produzione dal 2000 al 2005.

Tutte le imbarcazioni della gamma Rimar, a firma di Ceccarelli, sono state realizzate con lo stesso metodo costruttivo e la stessa cura nei particolari. Ogni modello è progettato e realizzato seguendo dettami ben precisi: linee d’acqua ed appendici performanti, interni confortevoli, utilizzo di materiali ed attrezzatura di ottima qualità.

barche usate rimar 50

N0n fa eccezione questo Rimar 50, visibile a Rimini: barca del 2001, nel 2013 il motore è stato completamente refittato. Entrambe le vele di prua sono dotate di avvolgitori elettrici.

SCOPRI L’ANNUNCIO COMPLETO, IL PREZZO E LE FOTO


Solaris 50 – 15,40 m – Solaris, basta il nome

La quarta delle barche usate in vendita sul nostro mercatino è una vera e propria barca “premium”. Stiamo parlando di un Solaris 50 (15,40 x 4,55 m) del 2017, in eccellente stato di manutenzione, pronta alla navigazione.

Dopo il successo del 48 piedi (lanciato nel 2006), il cantiere di Aquileia (Udine) ha rinnovato la sua sfida al segmento dei 15 metri proponendo un nuovo modello di 50′ affidato alla matita del grande progettista Javier Soto Acebal. L’idea iniziale di aggiornare le soluzioni adottate su un modello di successo per riproporle sul 50’, ha lasciato ad un progetto più ambizioso ed innovativo che ha ridefinito gli standard della categoria.

Un po’ di caratteristiche. L’equilibrio di carena si manifesta con alte prestazioni e morbido passaggio sull’onda, la distribuzione dell’attrezzatura di coperta è funzionale e minimalista per consentire di manovrare comodamente dalla timoneria, grazie anche al fiocco auto virante con rotaia recessata; lo Spray hood è interamente a scomparsa; la cala vele è di dimensioni tali da consentire la realizzazione di una cuccetta per il marinaio. Queste sono solo alcune “features” del Solaris 50, che a livello di qualità costruttiva non si discute.

Il modello che vi proponiamo, visibile a Lavagna (Genova) è dotato di albero e boma in carbonio, ha 3 cabine e 2 bagni, interni in teak, delfiniera in carbonio e molto altro.

SCOPRI L’ANNUNCIO COMPLETO E LE FOTO


Hanse 588 – 17,20 m – Il bluewater perfetto

Chiudiamo la nostra rassegna di barche usate con un Hanse 588 (17,20 x 5,20 m), barca tutt’ora in produzione perfetta per il bluewater cruising. Una barca che si distingue per facilità di gestione, comodità, grandi volumi e luminosità interna, cura del comfort sia all’interno che all’esterno.

Il disegno dell’ Hanse 588 è stato affidato allo studio Judel / Vrolijk & co, che ha realizzato una barca equilibrata sotto tela, molto docile e “morbida” nelle reazioni anche sotto raffica, con un layout delle manovre di coperta estremamente semplificato. L’estetica risulta piuttosto gradevole, grazie anche a un disegno della tuga che si discosta dalla tradizione Hanse: a prua dell’albero infatti la tuga risulta “scavata”, per realizzare una comoda zona prendisole a filo di coperta.

Una soluzione che da un doppio vantaggio: spazio utile per vivere la barca esternamente e decisa miglioria estetica, così da avere un look più filante e aggressivo. Il tutto è completato da volumi rotondi a poppa e uscite di prua tirate, che rendono nel complesso la barca molto gradevole all’occhio.

Gli interni si caratterizzano per la grandissima presenza di luce naturale e per una volumetria decisamente XXL. Il bordo libero del resto è decisamente pronunciato, ma mascherato dalla tipica finestratura Hanse posizionata lungo la fiancata: una soluzione anche qui con doppia valenza, snellisce la barca e garantisce luminosità agli interni che godono di altezze medie decisamente superiori ai 2 metri.

Il modello che vi proponiamo è del 2016 ed è visibile in Toscana. Dotato di ogni comodità, è nella sua versione a 4 cabine, 2 bagni, e cabina equipaggio con bagno.

SCOPRI L’ANNUNCIO COMPLETO E LE FOTO

A cura di Eugenio Ruocco


usatoCOME FUNZIONA IL MERCATINO DELL’USATO DEL GIORNALE DELLA VELA
Oggi hai un modo più efficace per vendere la tua barca o comprarne una, trovare l’attrezzatura usata che fa per te, il posto barca e persino cercare e offrire lavoro a bordo. E’ il nuovo mercatino degli annunci del Giornale della Vela. Gli annunci standard sono gratuiti e rimangono in evidenza 15 giorni ma abbiamo un mare di soluzioni per rendere il tuo annuncio ancora più efficace! SCOPRI DI PIU’


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar e tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi