developed and seo specialist Franco Danese

Fairlie Yachts. Le barche fuori dal tempo e dal coro nate per amore di Fife

PROVATA. A bordo del MOMI_M80, custom di razza. VIDEO
18 novembre 2021
La tua assicurazione nautica copre anche lo skipper? Questa sì!
19 novembre 2021

fairlie yachts P55

Fairlie Yachts – P55

Cosa succede se amate talmente tanto il lavoro dello storico cantiere Fife & Sons da creare una linea di barche a loro ispirata? Nascono i Fairlie Yachts, modern classic fuori dal tempo e fuori dal coro. Bellissimi (nella foto sopra: il Fairlie P55, lungo 16,8 m e largo 3,5. Al galleggiamento misura 11,6 m. Che slanci!).

Fairlie Yachts, i modern classic ispirati da William Fife

Se state cercando una barca fuori dal tempo e fuori dal coro, se pensate che costruendo una barca al di fuori delle mode questa non andrà mai fuori moda, c’è un cantiere che fa per voi. Si chiama Fairlie Yachts, produce dei bellissimi modern classic “su misura” a Southampton ed è rappresentato in Italia da Casteras Yachts.

Il senso di Duncan Walker per Fife & Sons

Molti di voi avranno già colto lo spirito di queste barche nel nome del cantiere. Fairlie, infatti, è il nome di un piccolo villaggio sulla costa occidentale della Scozia dove aveva sede il mitico cantiere William Fife & Sons, che tra l’epoca vittoriana e la seconda guerra mondiale, realizzò le barche da diporto più belle del mondo.

Duncan Walker, CEO di Fairlie Yachts, ha un amore smisurato per i progetti di Fife e ha “radici” scozzesi: suo nonno infatti veniva da un villaggio a sud di Fairlie.

La bellezza degli scafi progettati dai Fife, e nello specifico, da William Fife III, ha stregato Duncan Walker, il CEO di Fairlie Yachts: “Dopo essermi laureato in ingegneria di produzione, ho fatto il marinaio per alcuni anni. Ho avuto la fortuna di navigare su un Fife di 89 piedi, poi sono stato coinvolto nel restauro di Altair (storico schooner di 108 piedi del 1931 di Fife III, ndr) e mi sono innamorato così tanto di queste barche che, dopo aver fondato Fairlie Yachts e aver passato 25 anni a restaurare questi capolavori, ho deciso di rendergli omaggio creando una linea di barche ispirate ai loro progetti”.

Non c’è niente di meglio che il legno

Da qui parte l’avventura “cantieristica” di Fairlie Yachts, che ha realizzato dieci anni fa il suo primo modern classic, ereditando importanti elementi estetici di Fife e fondendoli con le moderne tecniche di costruzione in legno (“non c’è niente di meglio del legno quando si tratta di costruire una barca”) e con configurazioni di chiglia e piani velici al passo coi tempi.

Il più piccolo della gamma Fairlie Yachts è il V45 (13,9 x 3,2 m). Sarà varato nel marzo del 2022.

Voyager e Performance

Ad oggi, ci ha raccontato Walker, “ci sono due gamme nella produzione di Fairlie Yachts, anche se, di fatto, ogni barca è unica e costruita utilizzando le migliori maestranze di Southampton. La serie ‘V’, dove V sta per ‘Voyager’, con modelli da 45, 49, 53 e 65 piedi, ideali per le lunghe navigazioni in totale comfort; poi c’è la linea ‘P’, Performance, barche in grado di esprimere buone prestazioni anche in regata – soprattutto nelle manifestazioni dedicate ai modern classic – oltre che in crociera: P55, P66 e P77, l’ammiraglia della gamma”.

I rendering degli interni del Fairlie P77, l’ammiraglia della gamma (23,50 x 5,00 m).

Ogni Fairlie Yachts è un pezzo unico

Trattandosi di pezzi unici, prosegue Walker, “come cantiere cerchiamo di lavorare con un armatore alla volta, in modo tale da poter seguire il progetto e la costruzione nel modo più capillare possibile. A livello di progettazione, il nostro partner è Paul Spooner che condivide con me lo stesso amore per Fife”. Un amore che, provate a smentirci, emanano tutte le barche di Fairlie Yachts.

Eugenio Ruocco

Per saperne di più su Fairlie Yachts:

www.fairlieyachts.com
importatore italiano Casteras Yachts, casterasyachts@gmail.com

 


ABBONATI E SOSTIENICI, TI FACCIAMO DUE REGALI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi