developed and seo specialist Franco Danese

Nasce l’ecoOptimist, la versione riciclabile della mitica deriva

Ragazzi, partecipate a questo concorso. In palio tanti corsi di vela!
11 novembre 2021
Abbigliamento da barca, 6 scarpe da barca classiche e intramontabili
11 novembre 2021

t/sdcard/DCIM/100GOPRO/GOPR1108

Di cosa “combinano” i ragazzi di Northern Light Composites ve ne abbiamo parlato altre volte, adesso la start up si presenta con un’altra novità, l’ ecoOptimist. Dopo avere varato l’Eco Racer, la prima barca da regata riciclabile, adesso è arrivato il momento del primo Optimist interamente eco.

Un’idea che è stata sviluppata grazie alla nuova partnership fra Northern Light Composites e la nuova realtà tedesca Khulula.eco che ha dato vita all’ ecoOptimist: la versione riciclabile del dinghy più diffuso al mondo.

DOVE VEDERE L’ ecoOPTIMIST

Al Boot & Fun, che si tiene dall’11 al 14 Novembre a Berlino, viene svelata infatti la versione “naked”. Lo scafo è verniciato di bianco e pozzetto “nudo”, con la fibra di lino a vista. L’ecoOptimist è costruito con la tecnologia rComposite: ovvero fibre di lino, core riciclato Atlas by NMG Europe e la resina termoplastica Elium. Bcomp, azienda svizzera produttrice di fibre di lino, è parte del progetto e ha collaborato allo sviluppo del piano di laminazione e nella fornitura delle fibre Amplitex.

Il primo prototipo completo sarà pronto a navigare nelle prossime settimane nel Golfo di Trieste, con l’obiettivo di portare in tutta Europa i primi scafi per la scuola vela nell’estate 2022.

PARLANO I PROTAGONISTI

“Siamo contenti di presentare qui al Boot & Fun il progetto ecoOptimist: assieme a nlcomp vogliamo diffondere fra i giovani velisti un nuovo messaggio di sostenibilità e portare nei club della Federazione Tedesca della Vela le prime imbarcazioni riciclabili al mondo.” ha raccontato Fabio Bignolini di Northern Light Composites. 

“E’ un onore essere presenti per la prima volta in Germania grazie a questa nuova partnership con Khulula.eco. EcoOptimist è un progetto che vuole lanciare una rivoluzione nel mercato dei dinghy per giovani velisti e vogliamo portare in mare le prime barche test nell’estate 2022: l’obiettivo è quello di proporre un’alternativa riciclabile nelle classi giovanili seguendo le direttive della World Sailing Sustainability Agenda.” ha spiegato Holger Ambroselli di Khulula.eco.


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi