developed and seo specialist Franco Danese

Riscopriamo l’America in barca a vela. Ora si può

Hai un catamarano? Ecco le vele che fanno al caso tuo!
9 novembre 2021
Mi compro la barca, 4 barche a vela nuove per chi non si accontenta
10 novembre 2021

america mauiÈ l’8 novembre il giorno della “riscoperta” dell’America, anzi degli Stati Uniti, perché è questo il giorno nel quale finalmente ripartono, dopo ben 20 mesi di stop, i viaggi per turismo dall’Europa verso gli USA.

Riaperti i corridoi turistici con l’America

A partire dall’8 novembre, infatti, tutti i viaggiatori stranieri che vogliano recarsi negli Stati Uniti per vacanza lo potranno fare ma rispettando ovviamente alcune nuove regole legate alla pandemia.

La prima delle quali prevede che ogni turista debba essere completamente vaccinato contro il Covid e fornire una prova dello stato di vaccinazione, digitale o cartacea, prima di salire a bordo di un aereo diretto negli USA.

Questa però è comunque una nuova e importantissima apertura turistica e si aggiunge a quella stabilita dal governo italiano poche settimane fa. Allora era stata l’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza che aveva dato il via al turismo in uscita dall’Italia verso alcune mete extraeuropee.

Erano stati 6 i primi Paesi raggiungibili per vacanze, “sicure”, dai turisti italiani: Maldive, Mauritius, Seychelles, Aruba, Repubblica Dominicana ed Egitto (solo nelle località di mare di Sharm El Sheikh e Marsa Alam). Ad essi ora si aggiungono anche gli Stati Uniti per la gioia non solo dei viaggiatori ma anche di tutta l’industria del turismo, anche nautico, la quale spera così di riuscire finalmente a ripartire anche per quanto riguarda il comparto dei viaggi internazionali.

Cosa serve per andare negli USA

Naturalmente prima di partire per gli USA è bene sapere nel dettaglio cosa prevede questo nuovo regolamento sui voli internazionali verso gli Stati Uniti: ad esempio è previsto che i vaccini accettati saranno tutti quelli approvati dalla FDA (Moderna, Pfizer e J&J) o autorizzati dall’OMS (come Astrazeneca).

Questo vuol dire che sono quindi compresi tutti i vaccini somministrati in Italia. Oltre ad essere vaccinati poi i turisti devono dimostrare di aver effettuato un tampone Covid con esito negativo entro tre giorni dall’imbarco.

Accanto al nuovo regolamento pandemico restano da seguire ovviamente anche le “vecchie” regole sui documenti di viaggio obbligatori per entrare negli USA: Passaporto con più di 6 mesi dalla scadenza e visto “ESTA”, da ottenere almeno 72 ore prima dall’inizio del viaggio. Le regole aggiornate costantemente si possono leggere comunque sul sito del Governo viaggiaresicuri.it.

Dove andare in barca a vela in USA e non solo

Si, va bene, ma quindi in vacanza in barca dove posso andare? Nel vastissimo territorio degli Stati Uniti sono diverse le destinazioni turistiche perfette per una crociera, in particolare quando in Italia è la stagione fredda.

La prima meta è sicuramente la Florida e in particolare l’Arcipelago delle Florida Keys, le circa 1.700 isolette coralline che si allungano nel bel mezzo del Mar dei Caraibi, partendo appunto dall’estremo lembo meridionale dello stato americano.

america californiaDa est a ovest ecco poi lo “stato del sole”, ovvero la California: con le sue spiagge, le isolette immerse nell’Oceano Pacifico e la costa frastagliata ricca di insenature e bellezze naturali è un’altra destinazione che soddisfa le esigenze di tutti quelli che amano fare turismo in barca a vela.

america hawaii

Restando sulle acque del Pacifico, ma volando ancora più lontano ecco le Isole Hawaii: “sperdute” nell’Oceano sono comunque parte integrante del territorio statunitense e quindi anche loro finalmente una meta riaperta. Ma soprattutto un luogo perfetto per navigare a vela in una natura incontaminata e da sogno.

Tornando infine verso l’area dei Caraibi, all’interno del magnifico Arcipelago delle Antille si trovano anche Porto Rico e le Isole Vergini Americane. Si tratta, amministrativamente, di territori che sono associati agli Stati Uniti e nei quali appunto si entra rispettando le stesse disposizioni previste per l’entrata negli USA (info aggiornate su viaggiaresicuri.it).

 


ABBONATI E SOSTIENICI, TI FACCIAMO DUE REGALI!

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi