Perché questa barca vi farà divertire (in crociera e in regata)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

La filosofia che sta dietro a questa nuova barca di Dehler si può sintetizzare molto semplicemente in due lettere, quelle che danno il nome al modello: Speed & Quality. Il Dehler 38 SQ è infatti uno yacht a vela di altissima qualità che non rinuncia alla sua anima sportiva. Una barca moderna e versatile che non delude mai in navigazione.

VISITA SUBITO IL DEHLER 38 SQ CLICCANDO QUI

Veloce anche con poco vento

Il Dehler 38 SQ, progetto dello studio Judel/Vrolijk, è una barca in grado di esprimere buone performance anche con venti più leggeri. Pesa infatti 7.500 kg per una superficie velica di 78,60-84 mq. Uno dei punti cardine della barca è la delfiniera, integrata di serie, che ha una triplice funzione. Da un lato funge da musone per l’ancora, impedendo che questa sbatta sul dritto di prua verticale, dall’altro rappresenta il punto ideale per murare un frullone per vele avvolgibili, infine consente di spostare il punto di mura del rollafiocco più a prua guadagnano superficie velica.

Interni di altissima qualità tedesca

Ogni dettaglio è curato in questa barca, dove si vede emergere l’anima tedesca del cantiere, acquistato recentemente dal Gruppo Hanse. Sarà anche una tedesca purosangue votata alla velocità, ma il fatto che il Dehler 38 SQ sia la barca perfetta anche per la crociera è dimostrato dal layout degli interni sapientemente configurati. Materiali e standard tecnici di alta qualità, precisione e soluzioni di design che garantiscono anche un’alta funzionalità. Il layout degli interni cambia a seconda delle necessità dell’armatore. La spaziosa cabina di prua può essere accompagnata da una sola cabina di poppa, che consente di avere un grande spazio per lo stivaggio, oppure da due cabine doppie.

Visita subito lo stand di Dehler alla Milano Yachting Week

Chiedi informazioni agli esperti di Dehler cliccando qui. Mandi una mail e ti rispondono subito.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Speciale Porti 2024

Porti italiani. Questa è la top 20 del 2024

Con un totale di oltre 112mila posti barca l’Italia si conferma una destinazione top per il turismo nautico europeo e mondiale. Ma se dalla quantità si passa alla qualità dell’offerta di “accoglienza” sul mare, si scopre che sono solo 88

HP Watermaker SCA 100

Sette domande al dissalatore. Ecco cosa sapere su questo accessorio

  Il dissalatore è diventato un accessorio imprescindibile per molti armatori, sempre più desiderosi di averlo a bordo delle loro barche. Questa crescente richiesta può essere attribuita a diversi fattori. Innanzitutto, l’uso delle imbarcazioni si sta evolvendo: non sono più

Registrati



Accedi