developed and seo specialist Franco Danese

Le regate della settimana: ecco chi ha vinto!

Equinoxe: il broker internazionale che offre barche uniche, come questa
4 ottobre 2021
Give SEA a Chance: al Sardinia Grand Slam un appello per la tutela del mare
5 ottobre 2021

L’equipaggio di Young Azzurra impegnato nelle regate della Persico 69F

Regate, regate, regate. Da nord a sud, passando per il centro, l’ultimo weekend è stato ricco di appuntamenti agonistici per la vela italiana che è ormai entrata nella settimana che porterà alla Barcolana 2021. Monotipi, Optimist, barche foil, flotta IRC e ORC, si sono disputate regate per tutti i gusti e andiamo a vedere chi sono stati i vari vincitori.

Puntaldia (San Teodoro-Olbia) – Persico 69 Cup

Young Azzurra vince il Grand Prix 4.1 della Persico 69F Cup, il team è stato vittorioso in tutti i Grand Prix del circuito a cui ha preso parte.  Il team YCCS suggella la vittoria della tappa finale della Persico 69F Cup nelle ultime regate di giornata, con un sesto posto che sommato al resto dei risultati gli consente di vincere, piazzandosi al vertice della classifica generale. Secondo classificato il team Okalys Youth Project seguito da Chinaone Ningbo.

Trieste – Barcolana Young (Optimist)

Nella classifica Juniores la vittoria va a Lisa Vucetti della SVBG che ha ottenuto due primi posti; seconda è Aurora Ambroz del Circolo della Vela di Muggia, grazie a un primo e un terzo posto nella propria batteria. Il terzo posto è invece condiviso tra il muggesano Enrico Coslovich e Giuseppe Montesano (Sirena): entrambi hanno ottenuto infatti due secondi posti nelle rispettive batterie, e quindi diventano coinquilini sul terzo gradino del podio. Tra i più piccoli Cadetti, la vittoria va a Cristian Castellan (Circolo della Vela di Muggia), seguito da Giovanni Montesano del Sirena (3;3) e dallo slovacco Simon Hruska (2;8). Il monfalconese Giulio Bolletti (SVOC) è quarto con un quarto e un 14.o posto, mentre la prima femmina chiude in sesta posizione: è la slovena Ajda Gulic Bandelj del Jadro Koper.

Trieste – Portopiccolo Maxi

Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team aggiunge ancora un Trofeo alla propria victroy list stagionale conquistando, dopo la line honours della Trieste – San Giovanni in Pelago –  Trieste di settimana scorsa, anche la Portopiccolo Maxi Race 2021. Arca SGR si aggiudica l’edizione 2021 della sfida riservata ai maxi che somma le classifiche delle prove tecniche di venerdì e sabato con quella del Trofeo Bernetti disputatosi domenica. La graduatoria finale premia Arca SGR che ha costruito e ipotecato questo successo vincendo tutte le prove tra le boe dei giorni scorsi, risultati che hanno permesso al team di bilanciare la complicata prova odierna nella bonaccia e tra gli scrosci d’acqua del 50° Trofeo Bernetti organizzato dalla Società Nautica Pietas Julia.

Chiavari (Genova) – Coppa Dall’Orso

In Classe ORC, la classe più numerosa con ben 34 barche iscritte, si è aggiudicata la vittoria e la Coppa Challenge Dallorso l’imbarcazione Capitani Coraggiosi 3, X41 di Federico Felcini e Guido Santoro, Soci dello Yacht Club Chiavari. 

Classe Crociera: 1° classificato overall e vincitore della Targa d’argento Nicola Dallorso: Aria di Burrasca di Franco Salmoiraghi (LNI Sestri Levante); 2° Hellcat di Domenico Valerio (LNI Sestri Levante); 3° TabuJ di Francesco Rebaudi (CV Santa Margherita Ligure); 4° Montpres di Emanuela Canepa (CV Marina Genova Aeroporto); 5° Celestina 3 di Campodonico – Frixione – Vernengo (LNI Chiavari);

Classe IRC: 1° Candelluva Turboden Sailing Team di Paolo Bertuzzi (A.N.S. Sebina); 2° Free Spirit di Paolo Rossi (YC Sanremo); 3° Paola 3 di Stefano Vittorio Pozzi (CN Marina Genova Aeroporto); 4° Speedster di Maria De Leo (CUS Vela Milano); 5° Catherine di Massimo Bonfante (LNI Sestri Levante);

Classe ORC: 1° classificato e vincitore della Coppa Challenge Dallorso: Capitani Coraggiosi 2 di Federico Felcini e Guido Santoro (Yacht Club Chiavari); 2° Tengher di Alberto Magnani (YC Italiano); 3° Fremito d’Arja di Marcello De Gaspari (LNI Genova Centro); 4° Mela di Andrea Rossi (CN Marina di Carrara); 5° Suspiria the Revenge di Antonino Venneri (YC Punta Sardegna).

Punta Ala (Grosseto) – Campionato Iyaliano J/70

Ad aggiudicarsi il titolo nazionale, destinato al miglior equipaggio composto interamente da velisti italiani, è stato Petite Terrible-Adria Ferries (Claudia Rossi, Matteo Mason, Michele Paoletti, Giulio Desiderato e Sofia Attili), cui sabato non era sfuggito il successo nella Garmin Cup. L’equipaggio di Claudia Rossi, che solo una settimana fa ha festeggiato la vittoria del titolo iridato Double Mixed Offshore in coppia con Pietro D’Alì, ha condiviso la gioia con quello di Mauro Brescacin che, a bordo de La Femme Terrible, ha fatto suo il titolo tra i non professionisti della classe Corinthian.

Gargnano (Brescia) – Campionato Italiano RS 21

“Caipirinha”, timonato da Martin Reintjes, si è aggiudicato il primo Campionato Italiano della classe RS21 disputato sul lago di Garda a Gargnano con la regia del locale Circolo Vela Gargnano. “Caipirinha”, con un team di prim’ordine – composto da Andrea Felci, Francesco Rubagotti e Alberto Bolzan – ha conquistato, su un totale di otto prove, ben quattro successi parziali e altri due podi che gli hanno consentito di fare il vuoto alle sue spalle. Sul podio, secondo, “Beyond Freedom” di Gianluca Grisoli vincitore nelle prime due tappe della RS21 Cup (Rimini e Cala de’ Medici) che però nulla ha potuto contro i vincitori, conquistando comunque due successi parziali. Terzo gradino del podio per “Diva” di Andrea Battistella con una condotta di gara molto regolare. Nella classifica riservata ai “Corinthian” (velisti dilettanti di Gruppo 1 che non ricevono alcun compenso) il successo è andato ad “Asante Sana” di Claudio Dutto che nella classifica generale è giunto sesto. Al secondo posto il debuttante lecchese Marco Frigerio con il suo “Pobeda” e terzo “Ita 159” di Federico Figlia di Granara.

Capo d’Orlando (Messina) – RAR Round Aeolian Race

La regata off-shore che abbraccia l’arcipelago delle Eolie, si conferma un evento di assoluto rilievo per la vela d’altura del Sud Italia, testimoniato dalla numerosa flotta presente. Superata la partecipazione dello scorso anno, con ben 39  imbarcazioni alla linea di partenza, e circa 300 velisti partecipanti. La vittoria in tempo compensato nella Divisione Crociera-Regata a Joy di Giuseppe Cascino del Centro Velico Siciliano di Palermo, 2^ posto a Lisa R di Giovanni di Vincenzo del Centro Velico La Scuffia di Pescara, al 3^ posto Tetta di Giacomo dell’Aria del NIC di Catania. Per la Divisione Gran Crociera la vittoria è andata a Utopia, di Leone Calabrò della Lega Navale di Milazzo, mentre primo classificato della categoria Multiscafi è stato Met White Whales di Raffaele Brancati, della Compania della vela di Roma.  E’ stato assegnato inoltre il titolo di campione Italiano Multiscafi 2021, andato a Double Trouble di Carmine Vitrugno .


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

1 Comment

  1. Emilio Rotondi ha detto:

    E perché non menzionare anche la Rar, Round Aeolian Race, partita giovedì e terminata venerdì,da Capo d’Orlando, con partecipazione di circa 40 barche?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi