developed and seo specialist Franco Danese

Give SEA a Chance: al Sardinia Grand Slam un appello per la tutela del mare

Le regate della settimana: ecco chi ha vinto!
5 ottobre 2021
giornale della vela
Cosa trovi sul nuovo numero del Giornale della Vela
5 ottobre 2021

Il Sardinia Grand Slam, prova della IKA KiteFoil World Series in programma dal 6 al 10 ottobre a Cagliari e dedicata alla disciplina del Kitefoil, ospita l’iniziativa Give Sea a Chance per richiamare l’attenzione sulla difesa degli oceani.

Le acque del Golfo degli Angeli sulla splendida spiaggia del Poetto a Cagliari, sono pronte a ospitare il Sardinia Grand Slam, prova della IKA KiteFoil World Series in programma dal 6 al 10 ottobre e dedicata alla disciplina del Kitefoil che vedremo esordire alle Olimpiadi di Parigi del 2024. In questa importante gara mondiale sono schierati al via oltre 100 tra i più forti atleti provenienti dai 30 Paesi che si sfideranno per il titolo mondiale.

Ma oltre a premiare lo sport e le regate piene di spettacolo e adrenalina, il Sardinia Grand Slam organizzato dalla GLESport in collaborazione con il Chia Wind Club, sotto l’egida di World Sailing e di IKA (l’Associazione Internazionale di Kiteboarding) vuole anche sensibilizzare l’opinione pubblica e tutti gli appassionati sul tema della tutela del mare, un allarme globale al quale nessuno può più rimanere indifferente.  Per questo all’interno dell’evento sarà sviluppata l’iniziativa “Give SEA a Chance”, un appello per la tutela del mare.

Il mare non è solo un parco giochi

L’acqua, il mare, gli oceani non sono solo il contesto privilegiato per navigare a bordo di una barca a vela o di un kitefoil o di un windsurf. C’è una connessione intima tra ogni praticante di un watersports e il mare. Ma gli oceani sono di tutti e ognuno di noi è chiamato a proteggerli perché sono la nostra stessa vita. Spesso, infatti, dimentichiamo che il mare svolge un prezioso lavoro regolatore sul clima e fornisce il 50 per cento dell’ossigeno necessario alla sopravvivenza di tutto l’ecosistema.

“Give SEA a Chance”, vuole richiamare l’attenzione sull’inquinamento dei mari, in particolare quello causato dalla plastica che sta distruggendo gli ecosistemi marini, uccidendo animali e avvelenando le acque. Obiettivo del progetto è contribuire a diffondere l’adozione di criteri di sostenibilità e una cultura di consapevolezza verso l’importanza di rispettare, difendere e amare il mare.

Un Villaggio dedicato alle difesa dell’ambiente

Durante il Sardinia Grand Slam verrà realizzato un villaggio suddiviso per aree tematiche dove si troveranno i presidi di tante associazioni ecologiste come WWF e Legambiente, la Fondazione MEDSEA (Mediterranean Sea and Coast Foundation) con la campagna Plastic Hunt 2021 e poi ancora l’Area Marina Protetta di Villasimius – Capo Carbonara, il CRAMA (Centro recupero animali marini dell’Isola dell’Asinara), l’ADS SaSpo e la Fondazione “Peter Pan”. Particolare attenzione sarà rivolta al tema dell’educazione dei più piccoli, cui saranno dedicati laboratori creativi e legati al riciclo, per trasmettere l’importanza di rispettare l’ambiente e in particolare il mare.

Insomma tante regate, tanto spettacolo, tanto divertimento in acqua per il Sardinia Grand Slam di Cagliari, ma anche un appello forte a difendere lo stesso contesto marino che ci riempie di emozioni e di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi