Mai più incendi a bordo grazie a questo sistema brevettato

Purtroppo l’incendio in barca è una di quelle situazioni spiacevolissime che si verificano più spesso di quanto si immagini, un vero e proprio incubo anche quando non si è a bordo. Sul mercato esistono diversi sistemi di spegnimento automatico, che si attivano quando rilevano un principio di incendio. Oggi vi parliamo di un sistema progettato e prodotto in Italia, brevettato e diverso da tutti gli altri, Aerpro Marine.

SCOPRI SUBITO LE CARATTERISTICHE UNICHE DI AERPRO MARINE CLICCANDO QUI

Riduce i pesi ed elimina le opere idrauliche richieste dai vecchi sistemi

La soluzione proposta da Polytechno elimina tutti gli svantaggi dei sistemi idraulici o meccanici tradizionali, con un sistema totalmente elettronico. Niente più tubazioni, opere idrauliche, bombole e quindi una riduzione notevolissima dei pesi a bordo. In più un sistema facilissimo da installare, per gli addetti ai lavori, perché si tratta pur sempre di un sistema di sicurezza che va configurato con attenzione. Aerpro Marine si può installare su nuove imbarcazioni, su refit di vecchie imbarcazioni o su imbarcazioni che non hanno mai avuto sistemi di sicurezza. Il suo funzionamento è a saturazione e non a pressione, può quindi mettere in sicurezza anche barche piccole, e non è tossico, quindi si può installare in qualsiasi tipo di locale sulle imbarcazioni.

Zero manutenzione e brevetto internazionale

Il sistema Aerpro Marine è stato brevettato a livello internazionale, ed è attualmente l’unico sistema estinguente certificato per lo spegnimento dei fuochi sulle batterie al Litio. Un ulteriore vantaggio è quello della manutenzione annuale richiesta, davvero poca, e può tornare a funzionare subito anche in caso di attivazione degli Aerosol di sistema. L’armatore può equipaggiarsi di un kit di ricambio e ripristinare in un attimo la piena funzionalità del sistema.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Torna su