Robusta e facile da manovrare, arriva dalla Slovenia la barca per tutti

Nel segmento delle barche medio-piccole, con metratura massima di 14 metri, si assiste con maggior frequenza a sperimentazioni e innovazioni, sia per quanto riguarda i materiali sia per il design degli interni e della coperta. Le barche di queste dimensioni sono inoltre tra le più vendute, e si vedono sempre più spesso in giro per il Mediterraneo perché ormai il livello di comfort su una barca medio-piccola è paragonabile a quello delle sorelle più grandi. L’Elan E5 è un perfetto esempio di tutto questo, ecco perché.

SALI SUBITO A BORDO DELL’ELAN E5

Soluzioni semplici per facilitare le manovre

Spesso l’armatore che approccia le barche di queste dimensioni vuole una barca semplice da manovrare, che non richieda la presenza di grandi equipaggi, che diverta in regata ma che abbia il giusto comfort per la crociera. L’Elan E5 è stato pensato con accorgimenti che vanno proprio in questa direzione, come il bompresso retrattile in fibra di carbonio, genoa avvolgibile con avvolgifiocco sottocoperta, albero passante e paterazzo sdoppiato regolabile. Al tempo stesso, il design degli esterni è molto spazioso, il pozzetto è accogliente e dotato di sedute rivestite in teak.

Scafo costruito con tecnologia VAIL

Il cantiere sloveno ha iniziato a produrre i suoi scafi con il sistema VAIL nel 2004, e questo yacht non fa eccezione. Lo scafo dell’Elan E5 è infatti prodotto con Vacuum Assisted Infusion Lamination, un processo che garantisce ottima stabilità e resistenza e quindi grande sicurezza per l’intera barca. Questo processo costruttivo influisce anche sul disclocamento, perché consente di utilizzare meno materiale e quindi risparmiare molto peso, rendendo la barca più agile e reattiva.

L’importatore italiano è a portata di click

Adria Ship è il rappresentante italiano del cantiere Elan Marine, e lo trovate alla Milano Yachting Week con il suo stand, vi basta cliccare qui. Potrete parlare direttamente con loro e chiedere tutto ciò che desiderate, semplicemente inviando una mail o compilando il form.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Marina Punta Gabbiani

Ecco dove tenere la tua barca per l’inverno in Alto Adriatico

Marina Punta Gabbiani – Un’oasi nell’Alto Adriatico All’interno della laguna di Marano, una bellissima oasi naturale quasi all’estremo est della Penisola, sorge il Marina Punta Gabbiani. Oltre trecento posti ormeggio in banchina e altri trecento posti nel dry marina, che

Torna su