Beneteau diventa il più grande noleggiatore di barche del mondo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

beneteau dream yacht charterBeneteau, il maggiore costruttore mondiale di barche da diporto, festeggia il 55% in più di ordini rispetto al 2020 (1.8 miliardi di ordini a fine giugno 2021) con l’acquisizione con il fondo PPF dell’87% del maggiore gruppo di noleggio, Dream Yacht Charter e del 50% dell’altra compagnia Navigare Yachting.

Barche Beneteau a noleggio in tutto il mondo

Con queste acquisizioni, il gruppo Beneteau diventa anche il maggiore operatore del noleggio e yacht management (programma di gestione) con oltre 2.000 barche nel mondo.

Oltre all’acquisizione della maggioranza di Dream Yacht Charter, di cui direttamente detiene il 41% della società con PPF, il gruppo Beneteau ha anche recentemente acquisito il 40% della statunitense Your Boat Club, che con una fee per i soci affitta barche principalmente per uscite giornaliere con 24 basi e sette marina di proprietà in USA.

40 milioni di euro di investimento

Beneteau ha investito in queste operazioni 40 milioni di euro, ma è la chiusura del cerchio per una strategia portata avanti negli ultimi anni. Ha creato e possiede anche altre attività digitali inerenti il noleggio come BandofBoats e Digital Nautic.

L’idea nasce dai produttori di auto

Seguendo la strategia dei produttori automobilistici, che da anni hanno acquisito società di noleggio, ultimo il gruppo Volkswagen che ha acquisito Europcar, o creato società di carsharing, come Mercedes con Free Now, anche Beneteau crea un nuovo canale di sfogo per la sua produzione di barche a vela e a motore.

L’obiettivo, lo ha dichiarato il CEO del gruppo Jérôme de Metz: “Queste nuove prospettive sono affascinanti e rafforzano ulteriormente la nostra posizione di leader mondiale del mercato nautico”.


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cambiamento climatico

Che estate sarà in Mediterraneo? Intervista al cambiamento climatico

Il Mediterraneo sempre più caldo genera fenomeni estremi imprevedibili che causano allarmi e rischi per chi va per mare soprattutto nella stagione estiva. Abbiamo “intervistato” il cambiamento climatico con l’aiuto dell’esperto meteorologo Riccardo Ravagnan di Meteomed. Ecco cosa fare e

Registrati



Accedi