Prestazioni o comfort? Con questi catamarani li hai entrambi

Alla Milano Yachting Week – The Digital Boat Show sono arrivati gli Excess Catamarans, nuovo marchio del colosso Beneteau. Catamarani dal look sportivo ma attenti alle esigenze di chi va in crociera, “di serie ma non troppo”: non dovrete più scegliere tra prestazioni e comfort. Si possono avere entrambi.

Potete scoprire tutta la gamma visitando lo stand di Excess Punto 43, concessionario per Toscana, Liguria e Lazio del gruppo Excess Catamarans, ma intanto qualche informazione possiamo darvela noi.

IL “PICCOLO” EXCESS 11

Partiamo dal più “piccolo”, l’Excess 11 (11,33 x 6,59 m). Le virgolette sono d’obbligo perché, si sa, su un catamarano gli spazi sono praticamente doppi. Stabile, manovrabile con semplicità e in grado di esprimere buone prestazioni a vela (il rapporto tra dislocamento e superficie velica aiuta: 9 tonnellate e 77 mq a vele bianche). Visitatelo per scoprire come per l’Excess 11 il cantiere abbia sfruttato l’esperienza dei catamarani più grandi, senza rinunciare alle caratteristiche di comfort necessarie per piacevoli crociere.

Gli interni firmati Nauta Design offrono un volume degno di una barca più grande, sia nel quadrato sia nelle cabine, per esempio è dotato di un letto di 2×2 metri nella cabina armatoriale e bagni con box doccia separato! All’esterno, propone il comfort e lo spazio per la convivialità nell’ampio pozzetto sgombro e una doppia timoneria che permette piacevoli sensazioni al timone oltre ad un contatto diretto con il resto dell’equipaggio. SCOPRILO QUI

EXCESS 12, LA PRIMIGENIA

Saliamo di poco. L’Excess 12 (11,74 x 6,73 m) è la prima scommessa del cantiere. L’obiettivo, con questa barca, era di cambiare il rapporto tra superficie velica e dislocamento rispetto al Lagoon 40, da cui eredita la piattaforma, per realizzare una barca più prestazionale.

Obiettivo riuscito, ma senza rinunciare al comfort. Le sezioni esterne dello scafo sono state quindi rimodellate dagli specialisti della VPLP per creare un’estetica complessiva leggermente diversa ma soprattutto sulla costruzione è stata risparmiata una tonnellata di peso andando a razionalizzare l’arredamento interno a con una scelta differente sui materiali. Il tutto senza sconvolgere il dna di un catamarano che resta a tutti gli effetti da crociera.

Vi consigliamo di andare a scoprire le configurazioni degli interni, proposti in 3 layout differenti, che vanno a incidere sull’abitabilità degli scafi mentre rimane invariata la piattaforma centrale. SCOPRILO QUI

EXCESS 15, L’AMMIRAGLIA XXL

Chiudiamo con l’ammiraglia della gamma, l’Excess 15 (14,76 x 8,03), in grado di proporre spazi XXL (la sua superficie capestabile è di 125 mq, meglio di una villa al mare). Basta guardare gli allestimenti interni per rendersene conto: sono composti da un immenso quadrato-salone nella sovrastruttura con una vista di 360° sul mare grazie alle finestrature non fumé.

A seconda dello spazio desiderato, si può scegliere tra una versione a tre, quattro o perfino sei cabine doppie. Gli 8 metri di larghezza del catamarano offrono un pozzetto sufficientemente ampio per accogliere una bella tavola attorno alla quale si starà comodamente in otto. Le sue linee uniche, equilibrate e seducenti materializzano lo spirito Excess coniugando l’estetica al comfort di un grande catamarano da crociera. SCOPRILO QUI

PER SAPERNE DI PIU’

Vi abbiamo incuriosito? Entrate nello stand di Excess Punto 43 alla Milano Yachting Week, visitate le barche nel dettaglio, e per capire quale tra questi tre “gioielli” sia quello che realmente risponde alle vostre esigenze, non esitate a contattare gli esperti di Punto 43, vi basta cliccare sul pulsante “invia una mail” e vi risponderanno in brevissimo tempo!

 

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su