developed and seo specialist Franco Danese

Nasce il nuovo Optimist che “manda in pensione” gli altri. Scopri chi c’è dietro

Diecimila Vele contro la violenza sulle donne. Domenica 4 luglio il maxi “sail mob”
2 luglio 2021
harken element
I bozzelli “senza fronzoli” ed economici nati per durare nel tempo
2 luglio 2021

Optimist LK21La notizia è di quelle bomba. Juan Kouyoumdjian e Lillia hanno unito di nuovo le forze (QUI la storia della loro Star che ha vinto l’Europeo con Enrico Chieffi) e, zitti zitti, hanno realizzato un nuovo, super, Optimist. Avete capito bene, la “vasca da bagno” che ogni anno fa conoscere la vela a migliaia di ragazzini nel mondo.

La barca si chiama LK21 (L sta per Lillia, K per Juan K e 21 per l’anno di costruzione) ed è già disponibile e configurabile sul sito di Ultra Sailing Boats, la società di Massimo Leporato che commercializzerà la barca.

Optimist LK21IL FATTORE K

Come sia nata l’idea di un nuovo “concept” di Optimist (che ricordiamo essere un progetto del 1947 di Clark Mills) e come un grande progettista di fama internazionale come Juan K, tra uno Swan di 115 piedi e un TP52 o un IMOCA 60, si sia “divertito” a ripensare una deriva di 2,36 x 1,12 m (peso 35 kg), lo abbiamo chiesto a Stefano Lillia, titolare dello storico cantiere del lago di Como che, dal 1957, produce Dinghy 12, Snipe, Fun e Star.

Il grande progettista Juan Kouyoumdjian

“Divertito è la parola giusta”, ci racconta. “A Juan K piacciono questi progetti, che sono una vera e propria sfida”.

In effetti, se c’è una classe caratterizzata da una pura monotipia è proprio l’Optimist: “Il sistema di stazza è rigidissimo, le uniche differenze ‘tollerate’ rispetto agli standard da rispettare sono quelle effettuate per ovviare a difetti di costruzione”, spiega Lillia. “Koujoumdjian è intervenuto nel pieno rispetto delle regole, ma è riuscito a dare il suo ‘tocco’ anche in questo caso, giocando sulle forme, sui camber dello scafo”.

Optimist LK21Una barca ‘spinta’ al limite e performante, che, assicura Lillia, non potrà mai essere considerata fuori stazza: “Anche perché, con l’estrema meticolosità che ci contraddistingue, abbiamo progettato gli stampi utilizzando macchine a controllo numerico, una procedura unica per questo tipo di barca!”.

Stefano Lillia

SOGNO REALIZZATO

Da tempo mi chiedevano di costruire un Optimist targato Lillia”, racconta Stefano, “ma non mi sentivo pronto. O meglio, le capacità c’erano, ma da solo sarei probabilmente finito a costruire pochissime barche, per una nicchia. Quando anche mio figlio ha iniziato ad andare in Optimist (è lui a bordo dell’Optimist LK21, nelle foto di Carlo Borlenghi), la ‘vocina’ in testa era più forte”. Ed è qui che entra in gioco Massimo Leporati, amico e cliente di Lillia (è armatore di un Dinghy) che non solo decide di finanziare la costruzione dei prototipi (gli stampi sono stati realizzati in un cantiere in Spagna), ma di avviare una rete di distribuzione internazionale con la sua Ultra Sailing.

Optimist LK21ALLA CONQUISTA DEL MERCATO

“Abbiamo di recente avuto il ‘nullaosta’ della classe Optimist per la produzione della barca, visto che, come anticipato, rispetta tutti i parametri di costruzione. Ora l’obiettivo, portati gli stampi in cantiere, è partire con la produzione e avere le prime barche già pronte per il Campionato Italiano in Sardegna, a settembre”.

Una produzione che non sarà di nicchia: “L’idea è quella di conquistare il mercato internazionale, supportati da una solida rete vendita”. Anche perché il mercato dell’Optimist è fermo da un po’ di tempo, e un nuovo player italiano che può spendersi due nomi importanti come Juan K e Lillia darà di certo uno scossone.

QUANTO COSTA IL SUPER OPTIMIST?

Massimo Leporato è il titolare di Ultra Sailing Boats, che commercializza LK21

L’Optimist LK21 ha un prezzo di 4.087 euro. Il pacchetto comprende: scafo LJK21, riserve di galleggiamento, piede albero regolabile Optiparts, cinghie, bozzello Carbo Ratch Matic 2625.red, scotta graduata Gottifredi e Maffioli, elastico deriva, collare mastra, circuito scotta randa Harken.

A tutto questo va aggiunto, oltre ovviamente a vele e alberatura, anche il set di timone e deriva (con prezzi che variano da 375 a 510 euro).
www.ultrasailing.it

Eugenio Ruocco


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi