developed and seo specialist Franco Danese

Aeolos P30, il nove metri che sembra un astronave è tutto in carbonio

IDEA ESTATE Dieci concerti imperdibili da andare a vedere… in barca
23 giugno 2021
coppa america
Coppa America a Valencia? Perché no! E l’Italia ci pensa
23 giugno 2021

aeolos p30Ve l’avevamo detto che sta nascendo una nuova generazione di barche sugli 8/10 metri ad altissime prestazioni, ma facilissime da condurre con sole due persone. Tutto questo a causa dell’annuncio che sarebbe diventata una nuova classe per le Olimpiadi del 2024 a Marsiglia.

Poi, come potete leggere qui, la nuova classe olimpica è stata archiviata per il 2024 (ma non è detto che lo diventi nel 2028), ma sono ben sei le nuove barche che si manovrano in due che sono appena nate. E non è finita.

Adesso ne arriva una settima, altrettanto interessante. Si chiama Aeolos P30, è lungo poco più di nove metri, e potete vedere il video che la svela, prima del varo della prima barca tra circa due mesi:

Aeolos P30 nasce per competere con buone probabilità di successo nelle regate d’altura, soprattutto nelle classi in doppio, è ottimizzato per il regolamento ORC ed è disponibile ad un prezzo che si annuncia non proibitivo, sui 90.000 euro.

Ma non vuol dire che è una barca scomoda, anzi!

Nata per andare velocissima

Il concetto chiave è quello di una barca il più leggera possibile, infatti è interamente in fibra di carbonio. Pesa solo 1.550 chili con 800 di zavorra.

Particolari le linee che sono molto snelle, con sezioni prodiere molto fini e con superficie immersa bassissima. Il cantiere dichiara che le sue prestazioni ottimali sono nel range tra 12/14 nodi di vento. Il cantiere, inoltre, ha rivelato di aver già prevenduto 5 esemplari.


La porti dove vuoi ed è smontabile

Massima attenzione alla trasportabilità. Aeolos P30 ha la chiglia retrattile e l’albero in più pezzi in carbonio è smontabile e si monta senza gru. Il motore è elettrico o con un fuoribordo che si monta a centro barca, solo quando serve. Altrimenti il “buco” si chiude e la barca non ha fori lungo l’opera viva.

Dentro come un astronave

A differenza di molte barche nate per la regata che all’interno sono scomode, Aeolos P30 sottocoperta ha le sue comodità. Sembra di entrare in una astronave, divani e sedute da tutte le parti, una consolle centrale di navigazione che diventa anche un tavolo, reti portaoggetti lungo tutte le murate e un fornello sospeso. C’è anche un wc in carbonio supersofisticato.

AEOLOS P30, LA SCHEDA

Lunghezza fuoritutto: 9.14 m
Larghezza max: 2.91m
Pescaggio: 2.20m
Dislocamento minimo: 1,550kg
Zavorra: 800kg
www.aeoloscomposites.com

 


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi