Cinque ristoranti di mare da provare assolutamente quest’estate

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

ristoranti sul mareIn crociera è bellissimo mangiare in barca. Pensate che adesso c’è pure un servizio, Foodinghy, di delivery a bordo, se non avete voglia di cucinare!

Ma è altrettanto bello scendere a terra per una cenetta (rigorosamente a base di pesce), in una trattoria tipica o in un ristorante “pieds dans l’eau”. Vi sveliamo cinque ristoranti in Tirreno da noi testati personalmente dove, siamo certi, potrete gustarvi una serata indimenticabile. Avete anche voi dei posti da consigliare? Non siate timidi, segnalateceli con un bel commento raccontandoci perché sono imperdibili!

Cinque ristoranti in Tirreno da provare assolutamente

Trattoria Ugo a Genova – Acciughe da capogiro!

Se volete assaggiare le migliori acciughe fritte ripiene della Liguria, vi conviene prenotare un tavolo nella storica Trattoria Ugo, nei carruggi del centro storico genovese fin dal 1969. Un esplosione di mare, maggiorana e un ripieno segretissimo ma da urlo. Ottime le classiche frittelle di baccalà, le seppie alla Ugo con le melanzane, gli gnocchetti bianchi e neri al sugo di pesce.

Con un mezzo litro di vino della casa (l’acqua è compresa nel coperto), uscite belli sazi dopo aver speso 25 euro. Da provare assolutamente (e se volete, potete comprare il loro pesto, è fantastico!).

Trattoria Ugo, Via dei Giustiniani 86, Genova, tel. 010 2469302

La vela d’oro a Macinaggio (Corsica) – La patria dell’aragosta

Mangiare pesce e aragosta a Macinaggio nel nord della Corsica vuol dire andare a La Vela d’Oro. Dal 1973 è il covo dei velisti gourmand, in cerca delle migliori aragoste e pesce del Mediterraneo.

Si trova in una vietta dietro il porto, locale semplice con una scenografica vasca zeppa di aragoste. Da provare assolutamente quella alla griglia cotta sulla brace e l’insalata di polpo.

La Vela d’Oro, sul porto, Macinaggio (Corsica), Tel. +33  0495354246

Al Solito Posto a Trapani – Trionfo di pesce azzurro!

La stupenda spiaggia di San Giuliano è a due passi, così dopo pranzo un tuffo vi rinfrescherà. La trattoria Al Solito Posto è un indirizzo garantito. Ovviamente il pesce è protagonista: noi, che adoriamo il pesce azzurro, abbiamo assaggiato il delizioso tortino di sarde (foto a lato) oltre alle polpette di pesce con crema di capperi.

Trionfale il classico cous-cous alla trapanese e, per finire, un cannolo ben fatto e non troppo dolce. Ottimi vini siciliani, abbiamo bevuto un Inzolia squisito.

Al Solito Posto, Via Orlandini 30A, Trapani, Tel. 0923 24545

Le Petrelle a Ischia – Mamma mia che linguine!

Siamo sull’isola di Ischia nell’incantevole Baia dei Maronti. A pochi metri dal mare c’è il ristorante bar sulla spiaggia Le Petrelle. Ovviamente location fantastica dove gustare gli antipasti di pesce: tanti, gustosi, classici e innaovati.

Da provare come primo le linguine con limoni e gamberi o quelle con le cozze e a seguire un ottima parmigiana di melanzane e la frittura di totanelli leggera e tenera che si scioglie in bocca. Il pescato si sceglie nelle quattro maniere: griglia, forno, frittura, acquapazza. Buona scelta di crostacei pregiati (aragoste, scampi).Per finire come dolce da tradizione, “la caprese”.

Le Petrelle a Ischia, 331 973 4538

Il Riccio a Capri – Il nome dice tutto

Se siete amanti dei veri sapori di mare non potete non provare gli spaghetti alla chitarra con i ricci del ristorante “pieds dans l’eau” Il Riccio, accanto alla Grotta Azzurra a Capri, dal 2013 insignito di una stella Michelin.

Da non perdere, tra le proposte degli chef Migliaccio ed Elefante, anche il Plateau Royal di crudité di mare, composto da: tartufi, ostriche “Tarbouriech”, ostriche “Peter Pan”, ricci, vongole, scampi, salmone, tonno, ricciola, seppie e gamberi, è come una nuotata (memorabile) nel gusto del Mediterraneo. Conviene ovviamente prenotare con largo anticipo.

Il Riccio a Capri, info@ristoranteilriccio.com +39 0818371380


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Sergio Testa

Quest’uomo ha girato il mondo su una barca di 3 metri e mezzo

Nel 1985 fa Sergio Testa partì dall’Australia con una barca di tre metri mezzo, costruita con le sue mani plasmando centinaia di chili d’alluminio, per una delle più incredibili imprese dimenticate della storia della vela. L’impresa dimenticata di Sergio Testa

Polizia Slovena

Se hai un natante… SLOVENIA PROIBITA

Se teoricamente sarebbe possibile andare Slovenia senza superare il limite delle 12 miglia dalla costa, limite massimo a cui possono spingersi i natanti italiani (con patente nautica), la normativa slovena richiede che tutte le imbarcazioni oltre i 3 metri siano

Torna su