developed and seo specialist Franco Danese

Speciale Noleggio: Gruppo Y, le vacanze in mare sono il turismo green

The Ocean Race: la flotta a 48 ore da Genova, i VO65 dettano il passo
14 giugno 2021
coppa america
Coppa America: e se i neozelandesi se ne andassero dalla Nuova Zelanda?
14 giugno 2021

L’appuntamento di oggi con lo Speciale Noleggio in vista delle vacanze estive 2021 è con il Gruppo Y e un focus sul turismo green.

Il progetto “Green and Blue Route” è nel vivo delle attività per dare una nuova spinta al turismo sostenibile nelle Aree Marine Protette. Finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo, il progetto sta portando avanti un piano di promozione e cooperazione tra Riserve Marine e aziende, con l’obiettivo di favorire la crescita di un turismo nautico responsabile nell’area transfrontaliera che include Sardegna, Corsica, Toscana, Liguria e sud della Francia. La società capofila del progetto è Navigo e i partner sono: Azienda Speciale della CCIAA Riviere di Liguria, Confindustria Centro Nord Sardegna, Camera di Commercio di Nizza e Velando SRL, società di turismo nautico del Gruppo Y.

Alle attività progettuali partecipano anche i Parchi Nazionali dell’Asinara e delle Cinque Terre e l’AMP di Tavolara Punta Coda Cavallo, nonché gruppi di fama internazionale come Marina di Porto Cervo, Yacht Management & Consulting e Gruppo Valdettaro. Negli incontri fra i partner sono emersi vari spunti di riflessione: primo fra tutti, la convergenza fra tessuto economico ed enti di protezione ambientale per il riconoscimento del valore intrinseco degli habitat costieri come fattore sul quale sviluppare la crescita del turismo nautico.

Altrettanto importante è il riconoscimento, da parte delle aree protette, della rilevanza del tessuto economico nello sviluppo sano dei territori. “Questo progetto – racconta Francesco Della Torre, amministratore di Velando SRL, Gruppo Y – è un’occasione per fare un passo avanti “culturale” nella modalità della fruizione turistica del territorio: è importante che anche gli operatori contribuiscano al sistema di tutela ambientale”. Il progetto “Green and Blue Route” non è la sola iniziativa europea che vede impegnato il Gruppo Y – Yachting in Sardinia, che ha anche avviato collaborazioni con l’Istituto di Ingegneria del Mare del CNR per il monitoraggio della qualità delle acque, mettendo a disposizione la sua flotta e il suo know-how per la sensibilizzazione del turista alla tematica ambientale.

Dobbiamo sensibilizzare gli utenti sul corretto uso delle risorse costiere – aggiunge Della Torre – e sulle politiche di conservazione ambientale degli habitat marini rendendo il turista parte attiva. Per superare la crisi economica è necessario essere rapidi nell’offrire al mercato soluzioni che spostino i turisti dalla terra al mare aprendo a una nuova fruizione veramente green and blue che preservi le coste e crei ricadute economiche per il territorio”. Il progetto “Green and Blue Route” prevede l’erogazione di voucher a giovani aziende per la diffusione di servizi per lo sviluppo del turismo nautico sostenibile e supporta le startup a cogliere le nuove opportunità del mercato.

INFO UTILI
Telefono: 0789 339016
Sito: www.yiss.it
Basi Mediterraneo: Portisco, Punta Nuraghe, Porto Torres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi