Sardegna affollata? Puoi scegliere di viverla in barca!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

La Sardegna è forse l’isola più gettonata per le vacanze nel Mediterraneo, un vero paradiso a disposizione di chiunque voglia esplorarlo. Per questo motivo, ogni anno tantissimi turisti da tutto il Mondo arrivano nella bella Isola, e quasi sempre se ne innamorano ritornandoci per passare le vacanze durante gli anni futuri insomma, i turisti in Sardegna sono sempre tantissimi, nonostante raggiungerla non sia semplicissimo. Perché non scegliere di visitarla in barca ed evitare il sold out delle affollatissime spiagge sarde?

Le tappe imperdibili

Per elencare le bellezze della Sardegna ci vorrebbe un intera guida, ma in poche righe possiamo cercare di riassumere alcune delle spiagge e calette più belle dell’Isola, per darvi qualche spunto di viaggio. Ci concentreremo sul nord della Sardegna, la zona solitamente preferita per gli itinerari in barca che proseguono verso la Corsica. Cala Coticcio, situata a nord est dell’Isola di Caprera, è la prima spiaggia che ci sentiamo di consigliarvi. Questa splendida caletta, chiamata la Thaiti sarda, non solo è una delle più belle dell’arcipelago, ma anche una di quelle più difficilmente raggiungibili via terra, visto l’itinerario di trekking molto impegnativo e quasi montano che vi conduce al mare, ed è anche una di quelle che si riempiono più facilmente essendo molto piccola. A Budelli, sempre nell’Arcipelago della Maddalena, si trova un’altra splendida spiaggia, famosa per il colore della sua sabbia: la Spiaggia Rosa. Vera opera d’arte, la sabbia della spiaggia è composta da frammenti e residui di corallo, granito e conchiglie ed è una delle più fotografate del Mondo. L’Isola di Budelli è raggiungibile solo via mare, quindi avrete un accesso privilegiato alla spiaggia e a tutta l’Isola, che merita sicuramente una visita e una passeggiata. L’ultimo suggerimento che ci sentiamo di darvi se desiderate fare un bagno meraviglioso è Cala Corsara, una delle calette preferite dalle barche di chi passa in questa zona. Quattro spiaggette di sabbia finissima incorniciate da piccole dune di ginepri, ginestre, rose e gigli marini che formano un panorama unico anche in Sardegna.

Come visitare la Sardegna in barca

Alla Milano Yachting Week sono diverse le possibilità di fare una bella vacanza in Sardegna, grazie a numerosi charter che mettono a disposizione una barca con o senza equipaggio, seguendo un itinerario prestabilito oppure costruendo su misura quello già adatto alle diverse esigenze di ciascun viaggiatore. Manca poco alle vacanze estive, l’idea di una vacanza in barca vi ha stuzzicato? Correte a prenotare alla Milano Yachting Week! Potrete visitare gli stand curiosando tra gli itinerari proposti, oppure contattare direttamente i responsabili via mail o whatsapp per costruire insieme la vostra prossima vacanza!

43° Parallelo Charter

Barcando Charter

Equinoxe Yachts International

Letyourboat

Magic Sailing Charter

Spartivento Charter

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ti serve energia a bordo? Prova questi generatori!

Aria condizionata (e riscaldamento d’inverno), frigoriferi, dispositivi elettronici come tablet, PC e smartphone oppure attrezzi utili per cucinare. Sono solo una parte dei tantissimi apparecchi che sono ormai (quasi) indispensabili a bordo ma che richiedono energia per funzionare. Con i

Registrati



Accedi