developed and seo specialist Franco Danese

Domani la TAG Heuer VELA Cup di Chiavari, 80 barche iscritte. Ecco chi c’è

Medplastic 2021: pronti a venire con noi a caccia di plastica in Mediterraneo?
4 giugno 2021
Nave o barca? Basta che abbia una vela gonfiabile. Lo dice anche la Michelin
4 giugno 2021

VELA Cup

TAG Heuer Vela Cup di Chiavari (5-6 giugno), non ti sei ancora iscritto? Sei ancora in tempo Ecco un recap di tutto quello che c’è da sapere, ma intanto: ISCRIVITI SUBITO!

PIU’ DI 80 ISCRITTI, “BAGARRE” ASSICURATA

Sarà una TAG Heuer vela Cup combattuta quella di Chavari/Golfo del Tigullio. Sono previste almeno 80 barche di ogni genere, misura, prestazioni. Tra le barche top in odore di vittoria ci sono sicuramente l’x 332 di Salmoiraghi, l’Ufo 28 dei fratelli Ugge, e lo Swan 42, Spirit of Nerina.

Ci sono pronti a darsi battaglia la flotta dei J/80 e una decina di Grand Soleil di ogni misura ed età. Ci sono barche prestigiose come il Solaris 58 di Oligeri o i due Italia Yachts, un 12.98 di Turrini e un 11,98 di Allodi.

Farà bella mostra di sè il nuovissimo day sailer Brenta B34 con Malingri e i mitici Farr 40 di Scheroni e il Beneteau First 40.7 di Aziani. Tutti curiosi di vedere in mare il nuovo The Fifty di Eleva Yachts.

E non poteva mancare lo storico Dufour Arpege “Sula” varato nel 1972. E torna in regata la barca che fu del re di Spagna, il Rodman 42 Cheyenne.

Insomma, non si può certo dire che la flotta della vela Cup di Chiavari/Golfo del Tigullio non sia ricca di barche prestigiose, curiose ma anche normali. E’ questo lo spirito della TAG Heuer vela Cup.

Ci sono in palio premi per tutti, clicca QUI per scoprirli tutti.

LO SPIRITO DELLA VELA CUP

Cos’è la TAG Heuer Vela Cup? E’ una regata, ma anche una festa, un’occasione per tornare in mare e godere del sole di giugno, in uno dei golfi più belli d’Italia, decine di barche si confrontano in due regate/veleggiate con un percorso costiero affascinante, delimitato dalla penisola di Sestri Levante e la punta di Portofino, costeggiando l’ansa di Santa Margherita Ligure.

Chi può parteciapre? Ogni tipo di barca a partire da 4 metri, non è richiesto nessun certicato. Vince chi arriva primo, con divisioni per classi omogenee di lunghezza, categorie “crociera” e “regata”.

Quanto dura la regata? La “Regata” non dura più di tre/quattro ore. Il percorso è costiero, nel Golfo del Tigullio: si parte da Chiavari e si tocca Santa Margherita Ligure e Portofino.

Dove posso dormire? Per chi partecipa alla TAG Heuer Vela Cup di Chiavari/Golfo del Tigullio c’è uno sconto del 10% sulle tariffe in alcuni prestigiosi alberghi a Chiavari. Basta prenotare in anticipo, specificando che partecipate alla TAG Heuer Vela Cup di Chiavari/Golfo del Tigullio, avrete lo sconto a tutti i partecipanti, amici e familiari. Clicca QUI per avere maggiori info.

Dove posso ormeggiare? Il Marina Calata Ovest di Chiavari offre ormeggi gratuiti alle barche che vengono da fuori area Tigullio che partecipano.

Cosa si vince? Ogni tappa della TAG Heuer VELA Cup è anche quella in cui “quasi” tutti vincono un premio e ricchi gadget, clicca QUI per scoprirli tutti.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP DI CHIAVARI! 

 

TAG Heuer VELA Cup di Chiavari è soltanto la prima tappa del circuito di regate/veleggiate TAG Heuer VELA Cup, a seguire, ci aspetta nella magnifica Sicilia!

Il prossimo appuntamento per il circuito TAG Heuer VELA Cup, avrà luogo a CAPO D’ORLANDO, nella splendida Sicilia il 19/20 giugno.

 APPUNTAMENTO A CAPO D’ORLANDO MARINA IL 19/20 GIUGNO

Capo D'Orlando

Fervono intanto i preparativi per la seconda tappa della VELA Cup. Nella stupenda Sicilia, davanti alle Eolie che sono a poche miglia, sabato 19 e domenica 20 giugno, va in scena la TAG Heuer Vela Cup di Capo d’Orlando. L’inizio dell’estate è il periodo più dolce e affascinante per l’isola, il clima è perfetto e non è ancora assediata dal turismo agostano.

La sede è perfetta, il Marina di Capo D’Orlando è situato in una posizione unica, a pochi passi dal delizioso paese e da incantevoli spiagge. Il Marina offre alle barche forestiere, che vengono da “fuori” ormeggio gratuito. Un’ottima idea è quella di sfruttare Capo D’Orlando come base di partenza per una visita, in un periodo meno affolato, le isole Eolie. La costa sicilia- na non è da meno, Cefalù è a poche miglia! La regata si svolge su di un percorso costiero affascinante e non dura più di quattro ore.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP DI CAPO D’ORLANDO

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi