developed and seo specialist Franco Danese

Tre motori elettrici per la vostra barca o tender che non conoscete

Incredibile rimonta italiana di falcon470 nella top ten globale della TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey e record di iscritti giornalieri: 50400 barche in acqua!
26 maggio 2021
arca sgr
I triestini alla conquista del Tirreno con il Maxi 100 ARCA SGR
26 maggio 2021

Il mondo della propulsione elettrica per la barca è più vivo che mai. Complice il salto tecnologico che negli ultimi anni hanno compiuto i sistemi di accumulo (le batterie al litio), sempre più performanti, compatti e meno costosi, il mercato ha visto proliferare, accanto a quelli che sono ormai dei veri e proprio “colossi” dell’elettrico e dell’ibrido (marchi come Torqeedo e Oceanvolt, per citarne alcuni), piccole realtà che propongono soluzioni particolari e, in alcuni casi, rivoluzionarie.

In questo articolo andremo proprio alla scoperta di quest’ultime, raccontandovi tre soluzioni per la propulsione elettrica della vostra barca o tender, che, quasi sicuramente, non conoscete.

FINX – FIN 5. MA DOV’E’ L’ELICA?

La prima soluzione viene dalla startup francese FinX, ed è disponibile in preorder a 2.990 euro. Si tratta di un motore fuoribordo full-electric da 2 kW, equiparabile a un 5 cavalli tradizionale. La particolarità del prodotto è che… non ha l’elica. Avete capito bene. Sfrutta un sistema ispirato alle pinne dei pesci e una tecnologia derivata dalle pompe industriali e mediche adattata, su licenza, al settore nautico.

L’elica è sostituita da una membrana di elastomero ondulato che ondeggia come una pinna e crea spinta propulsiva. Per ridurre gli effetti di beccheggio e massimizzare la densità di potenza dei suoi motori, la “pinna” FinX funziona a bassa ampiezza e alta frequenza. La manutenzione è nulla, la silenziosità è totale e il risparmio. Il motore va bene per tender, sportboat, barche a vela fino a un massimo di 3 tonnellate. Il funzionamento del FinX è spiegato nel dettaglio QUI, potete anche preordinarlo.

E’DYN – DALLA SLOVENIA “ZITTI ZITTI”

La seconda soluzione che vi proponiamo si chiama E’Dyn, viene dalla Slovenia. Tra i suoi sistemi elettrici c’è una gamma dedicata al mondo della vela, con potenze da 1,6 a 10 kW, sia nella versione “submersible” che Pod. Motori silenziosissimi e a vibrazioni zero, performanti sia su piccole barche che su scafi più importanti e che funzionano sia con pacchi batterie al litio che con più tradizionali AGM. Fatevi un giro sul sito di E’Dyn, soprattutto per quanto riguarda la sezione “Heavy Duty Sail”.

Ad esempio il piede 0204 POD e’dyn Acid, con potenza da 1.6 kW è offerto a 3.090 euro con inclusa l’elica pieghevole a due pale. Ma si può anche scegliere, per il proprio tender o piccola barca, l’e’dyn 0610, da 6,5 kW, a 2.790 euro.

REMIGO – SEMBRA UN IDROGNERATORE MA NON LO E’

Un’altro marchio interessante, sempre proveniente dalla slovenia, è Remigo.

Sembra un idrogeneratore ma non lo è. Una soluzione valida sia per tender che daysailer, sportboat e piccole barche a vela: è leggero (pesa 13,5 kg), facile da stivare, è semplice da montare grazie a una staffa con il quale lo potete sollevare dall’acqua, si può ricaricare da 12 a 36 V (e con la carica “superfast” 120/240 V AC) e garantisce un’autonomia, a tre nodi di velocità, di circa 14 miglia. Al massimo della potenza (grosso modo il motore è equiparabile a un 3 cavalli tradizionale) avrete 45 minuti di autonomia.

Usarlo è semplicissimo grazie alla barra di comando, soprattutto per le manovre in porto: sopra al corpo motore (ovviamente impermeabile IP67, IP69 nella parte immersa, anticorrosione e maintenance-free) ci sono due bottoni, marcia avanti e marcia indietro. Un indicatore vi mostrerà lo stato di carica.

Il prezzo? 1900 euro + IVA. Cosa ne pensate? Il sito è questo per info Italia: commerciale@calipsogroup.eu


PARTECIPA DA PROTAGONISTA ALLA PIU’ GRANDE REGATA VIRTUALE DEL MEDITERRANEO!

Il 15 maggio inizia la grande avventura: 4.600 miglia in Mediterraneo in solitario, decine di migliaia di iscritti, su barche velocissime di 100 piedi… Ti colleghi quando vuoi, la barca la manovri con il tuo device e quando non ci sei va da sola. Chiunque può partecipare, gratis. Benvenuto alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey.

Se ti registri con questo form alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey, oltre a concorrere agli oltre 50 premi in palio:

  • il tuo nome sarà pubblicato sul numero di luglio del Giornale della Vela nel grande reportage sulla THVC Med Odyssey
  • puoi essere selezionato per partecipare alle dirette web con i nostri speaker dal 15 al 31 maggio

Accetto la Privacy Policy


Fatto? Ora iscriviti subito alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi