developed and seo specialist Franco Danese

Sogni di fare il giro del mondo in regata? C’è una barca italiana che cerca equipaggio

navi venezia
Stop alle grandi navi nel cuore di Venezia? Si, ma non adesso
25 maggio 2021
VELA Cup Med Odyssey
La Bonaccia nel mar libico manda in tilt i francesi alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey
25 maggio 2021

Siete dei professionisti della vela e sognate di fare del giro del mondo? Vi piacerebbe farlo in regata? Oppure siete dei semplici appassionati e avete il medesimo desiderio? Forse potrebbe essere arrivata una ghiotta opportunità che fa per voi.

Nel 2023 infatti si svolgerà la Global Ocean Race, il giro del mondo in regata, in equipaggio e a tappe, nel quale ogni barca deve avere almeno un n70% d’equipaggio composto da non professionisti. Per l’Italia c’è una sola barca iscritta al momento, lo Swan 65 Translated 9 di Marco Trombetti ed Isabelle Andrieu. La partenza è fissata in Europa il 10 settembre del 2023. Dal vecchio continente le imbarcazioni salperanno alla volta del Sud Africa, da qui si dirigeranno verso l’Australia e la nuova Zelanda e, dopo aver doppiato Capo Horn, spiegheranno le vele in direzione del Sud America, per poi finalmente tornare in Europa dopo sette straordinari mesi in alto mare.

Translated ha ufficialmente aperto le selezioni per l’equipaggio, a partire dalla componente di professionisti, e sta cercando uno Skipper e un Team Manager. Saranno poi loro a selezionare il resto del team che si alternerà a bordo per le 4 tappe della regata.

Le candidature per l’equipaggio dovranno essere presentate tramite la compilazione di un modulo e l’invio del proprio cv sul sito di Translated 9 entro il 15 giugno. “Siamo felici di entrare nel vivo del progetto cominciando a costruire l’equipaggio che ci rappresenterà in questa memorabile impresa  – afferma Marco Trombetti Ceo di Translated – siamo alla ricerca di due professionisti che vogliano cogliere l’eccezionale opportunità di navigare intorno al mondo e anche di quegli amatori coraggiosi, appassionati e sognatori che desiderino far parte della crew”. 

La crew seguirà già da questa estate un programma di allenamenti a largo delle coste romane per acquisire l’esperienza e le miglia nautiche necessarie a partecipare alla regata, mentre un ulteriore gruppo si allenerà a partire da settembre su una barca gemella a largo delle coste di San Francisco.
“Il doppio training, ai due poli opposti del globo – spiega Trombetti –  faciliterà la partecipazione da parte di tutti i membri della comunità della traduzione che vorranno aderire al progetto”. Translated è infatti una società italiana,  fondata da Marco Trombetti ed Isabelle Andrieu, con un business globale nell’industria delle traduzioni e pioniera dell’intelligenza artificiale. 

LE REGOLE DELLA OCEAN GLOBE RACE

L’Ocean Globe Race 2023 è una regata in cui l’unica tecnologia ammessa a bordo è quella stessa di 50 anni fa e la vera risorsa e l’unica ricchezza, quella che può regalare il successo, è costituita dalle persone. Se Translated ha deciso di misurarsi in una sfida così straordinaria ed avvincente è perché “We believe in humans” è la visione sulla quale l’azienda fonda se stessa e il proprio lavoro, e vuole affermare ancora una volta che l’umanità ed i suoi valori non sono in alcun modo replicabili o sostituibili dalle macchine.

Nel cinquantesimo anniversario della sua prima edizione e nel pieno spirito di avventura di Whitbread – fondatore della Ocean Globe Race  – la regata transoceanica ricalcherà esattamente lo stesso epico viaggio di mezzo secolo fa. In particolare, la Flyer Class, cui prenderà parte Translated 9 rappresenta la sfida umana più estrema, poiché è accessibile a solo otto imbarcazioni che abbiano già gareggiato in una delle prime tre edizioni (1973-77-81) e che saranno autorizzate ad utilizzare esclusivamente la stessa identica strumentazione di allora.


PARTECIPA DA PROTAGONISTA ALLA PIU’ GRANDE REGATA VIRTUALE DEL MEDITERRANEO!

Il 15 maggio inizia la grande avventura: 4.600 miglia in Mediterraneo in solitario, decine di migliaia di iscritti, su barche velocissime di 100 piedi… Ti colleghi quando vuoi, la barca la manovri con il tuo device e quando non ci sei va da sola. Chiunque può partecipare, gratis. Benvenuto alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey.

Se ti registri con questo form alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey, oltre a concorrere agli oltre 50 premi in palio:

  • il tuo nome sarà pubblicato sul numero di luglio del Giornale della Vela nel grande reportage sulla THVC Med Odyssey
  • puoi essere selezionato per partecipare alle dirette web con i nostri speaker dal 15 al 31 maggio

Accetto la Privacy Policy


Fatto? Ora iscriviti subito alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi