developed and seo specialist Franco Danese

TAG Heuer Vela Cup Med Odyssey Day 3. Chi vince, chi perde, chi va… al contrario

L’abbigliamento e gli accessori “top” per sentirsi un vero yachtsman
17 maggio 2021
Ci credete? Ecco il prodotto che tiene pulita la barca… per anni
17 maggio 2021

 

Siamo arrivati al terzo giorno di regata alla TAG Heuer Vela Cup Med Odyssey, gli oltre 40mila skipper in gara sono ancora tutti in Mediterraneo e strizzano l’occhio alle Colonne D’Ercole!

Il gruppo in testa costeggia la Spagna, altri skipper più avventurosi hanno scelto il mare aperto, le “deep water”. E c’è anche Kasihan, colui che beffò tutti al Vendée Globe facendo il giro del mondo al contrario. Neanche a farlo apposta, anche alla VELA Cup sta affrontando il percorso in “reverse”! Mentre il resto della flotta ha superato le Baleari, Kasihan ha superato lo stretto di Sicilia e si sta dirigendo verso Creta (foto sopra).

Quale sarà la strategia giusta? Per ora i dati sembrano dar ragione a chi, più prudentemente ha scelto la via più breve e meno rischiosa di stare sottocosta.

Ma mai dire mai, infatti le condizioni meteo marine sono reali e cambiano continuamente…a proposito un ospite d’eccezione proprio riguardo al meteo, scoprite chi è!

Vediamo la cronaca in diretta del terzo giorno!

 

SE HO PERSO LO START?

Se non hai fatto in tempo a iscriverti, potrai entrare in regata anche a gara iniziata nei giorni successivi. La tua barca sarà posizionata circa al centro della flotta e la tua avventura inizierà da lì.

COSA E’ LA TAG HEUER VELA CUP MED ODYSSEY

La TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey è la più grande regata virtuale nella storia del Mediterraneo, 4.600 miglia a bordo di superbarche tutte uguali, di 100 piedi come il velocissimo Maxi Comanche, 50.000 concorrenti da ogni parte del mondo, tra cui grandi protagonisti della vela italiana e internazionale. Premi da capogiro per i primi classificati ma non solo. Non vi serve altro che un tablet, un pc o uno smartphone. Perché la TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey è interamente online! Qui il tutorial per imparare a navigare “in digitale” e tutti i segreti della regata virtuale più importante del Mediterraneo.

COSA SERVE PER GIOCARE… GRATIS!

  • Si gioca dal Browser, dal Tablet o dallo Smartphone. Dal computer fisso non serve installazion, basta cliccare direttamente QUI.  Su dispositivi smart, si gioca dalla App Virtual Regatta Offshore disponibile per Android e iPhone. Il gioco è lingua Italiana.
  • E’ GRATIS, basta registrarsi al gioco. Chi si registra con il form in calce, vedrà il proprio nome pubblicato sulla rivista cartacea tra i partecipanti della Tag Heuer VELA CUP Med Odyssey e potrà esser contattato durante le dirette giornaliere dell’evento.
  • Non è obbligatorio rimanere rimanere collegati, …. la barca continua a navigare da sola sulla rotta impostata anche quando sei disconnesso, e infine…
  • Premi incredibili!

ISCRIVITI SUBITO QUI!


PARTECIPA DA PROTAGONISTA ALLA PIU’ GRANDE REGATA VIRTUALE DEL MEDITERRANEO!

Ti sei perso il TUTORIAL? guardalo QUI

Il 15 maggio inizia la grande avventura: 4.600 miglia in Mediterraneo in solitario, decine di migliaia di iscritti, su barche velocissime di 100 piedi… Ti colleghi quando vuoi, la barca la manovri con il tuo device e quando non ci sei va da sola. Chiunque può partecipare, gratis. Benvenuto alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey.

Se ti registri con questo form alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey, oltre a concorrere agli oltre 50 premi in palio:

  • il tuo nome sarà pubblicato sul numero di luglio del Giornale della Vela nel grande reportage sulla THVC Med Odyssey
  • puoi essere selezionato per partecipare alle dirette web con i nostri speaker dal 15 al 31 maggio

Accetto la Privacy Policy


Fatto? Ora iscriviti subito alla TAG Heuer VELA Cup Med Odyssey!

[button title=”ISCRIVITI GRATIS” link=”https://www.virtualregatta.com/en/offshore-game/” target=”_blank” align=”center” icon=”” icon_position=”” color=”red” font_color=”” size=”4″ full_width=”” class=”” download=”” rel=”” onc

1 Comment

  1. Mario SPOTORNO ha detto:

    Tutto bello teoricamente. Ma vi acconto la mia esperienza:
    – Ieri mattina 20 maggio verso le ore 8 mi accingevo a girare intorno all’isola di Madeira e modificavo conseguentemente la rotta,
    – Improvvisamente e inspiegabilmente il Sistema ha spostato la mia barca di qualche miglio a NW;
    – Mi sono rassegnato a modificare nuovamente la rotta,
    – Mentre attendevo l’avvicinamento a Madeira per eseguire le variazioni di rotta necessarie a contornare l’isola, il sistema mi ha nuovamente spostato, questa volta vicino all’isola, tanto che mi sono arenato;
    – Dopo che mi sono arenato ogni tentativo di staccarmi dall’isola impostando una rotta di allontanamento è stato inutile: inizialmente la barca riprendeva velocità, ma poco dopo ritornava a zero;
    – Ho anche tentato di staccarmi dall’isola unendomi alla Fregata di scorta ma non ha funzionato e mi ha rimesso subito a terra.
    Mi sembra evidente che si sia verificato un malfunzionamento del Sistema che mi ha impedito di completare utilmente il percorso.
    Con buona pace del pagamento di € 19,90 per gli optional …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi