developed and seo specialist Franco Danese

We are the Champions! Ecco chi sono tutti i vincitori del Velista dell’Anno TAG Heuer 2021 – Epic 30th Edition

L’Oliver Poncin Pensiero: dalle origini dei Dufour ai Bali, ecco cosa dice il guru
24 aprile 2021
faurby 460
Questa barca (bellissima) è costruita tutta a mano solo per te
25 aprile 2021

velista dell’annoDopo i vostri 120.000 voti online (mai così tanti al Velista dell’Anno TAG Heuer), ci aspettavamo che anche la Serata dei Campioni, in cui la giuria del Giornale della Vela avrebbe svelato tutti i vincitori del 2021, sarebbe stata epica. Proprio come la trentesima edizione del premio più prestigioso della vela italiana, assegnato dal Giornale della Vela fin dal 1991. E così è stato.

Rivivete le emozioni della Serata dei Campioni del Velista dell’Anno TAG Heuer 2021 – Epic 30th Edition, qui sotto il video

TUTTI I PREMIATI DEL VELISTA DELL’ANNO
TAG HEUER 2021 – EPIC 30TH EDITION
(E PERCHE’ HANNO VINTO)

Il Velista dell’Anno TAG Heuer 2021 – Luna Rossa Prada Pirelli Team

velista dell’anno

Per la prima volta nella storia del Velista dell’Anno, il premio più prestigioso della vela italiana, assegnato a chi ha saputo emozionarci di più nel corso della stagione, è stato vinto da un team. Luna Rossa Prada Pirelli, rappresentata dal presidente Patrizio Bertelli, dal team manager Max Sirena, dal timoniere Checco Bruni e dal randista tattico Pietro Sibello (ma la squadra era composta da più di 120 persone). L’avventura in Coppa America di Luna Rossa ha riportato finalmente la vela nelle case degli italiani e la sconfitta in finale con i neozelandesi per 7-3 rappresenta comunque il miglior risultato della storia per l’Italia alla competizione sportiva pià antica del mondo. Un premio meritatissimo!

Qui l’intervista video a Patrizio Bertelli e Marco Tronchetti Provera
Qui l’intervista video a Checco Bruni e Pietro Sibello

Il Velista dell’Anno Epic 30th Edition – Paul Cayard

In quest’edizione, particolare, del Velista dell’Anno, c’era un premio speciale: “Epic”, riservato al più significativo tra i più forti velisti degli ultimi 30 anni in Italia. Alla fine, ha vinto un non italiano, anche se lui “paisà” si sente davvero e ha fatto di tutto per diventarlo. Paul Cayard. Incredibile l’affetto che gli dimostra ancora oggi il pubblico, a distanza di 29 anni dall’avventura del Moro di Venezia di Raul Gardini, che lo vide, al timone, protagonista nella finale di Coppa America. Un affetto ricambiato: nelle tante interviste che ci ha concesso nell’ultimo periodo, il ricordo dell’Italia è indelebile nella testa di Cayard, che ha persino una figlia nata in Italia, Alessandra. Per noi resterà sempre “Paolino”!

Qui l’intervista video a Paul Cayard

Premio TAG Heuer #don’tcrackunderpressure – Giancarlo Pedote

Non abbiamo avuto dubbi sul vincitore del premio TAG Heuer #don’tcrackunderpressure, per chi dimostrato di non mollare mai. Giancarlo Pedote, che ha chiuso il Vendée Globe, giro del mondo in solitario senza scalo, all’8° posto, miglior italiano di sempre.

Qui l’intervista video a Giancarlo Pedote

Premio TAG Heuer Performance – Andrea “Principe” Baldini

Il premio TAG Heuer Performance, riservato a chi ha fatto della ricerca delle prestazioni il suo stile di vita, non poteva che andare ad Andrea “Principe” Baldini. L’uomo che vola sul suo windsurf oltre i 40 nodi e che ha creato l’evento Prince of Speed dove sono stati infranti centinaia di record mondiali di velocità sull’acqua.

Qui l’intervista video al “Principe” Baldini

Premio TAG Heuer Innovation – Luca Bassani

Se oggi sulla vostra barca da crociera dal timone potete regolare le vele, lo dovete a quest’uomo. Luca Bassani ha reinventato la vela degli ultimi 30 anni con i suoi Wally, rendendola easy. Non poteva che andare a lui il premio TAG Heuer Innovation, riservato a chi ha dato un particolare contributo nel mondo della progettazione.

Qui l’intervista video a Luca Bassani

Premio TAG Heuer Young – Rebecca Geiger

Il premio TAG Heuer Young, per un giovane talento della vela agonistica italiana, è stato vinto dalla triestina Rebecca Geiger, 14 anni e grinta da vendere. L’anno scorso ha vinto il Campionato Europeo femminile di Optimist e davanti ha un futuro radioso.

Qui l’intervista video a Rebecca Geiger

Premio TAG Heuer Passion – Marta Magnano

Non è forse passione pura per la vela mollare la vita terrestre e trasferisi a vivere a bordo di un Grand Soleil 34, a soli 28 anni? Marta Magnano, che ora di anni ne ha 30, proprio come Il Velista dell’Anno, è la vincitrice del premio TAG Heuer Passion, dedicato a chi ha saputo tramutare la passione per la vela in uno stile di vita.

Qui l’intervista video a Marta Magnano

Premio TAG Heuer Most Voted – Simone Camba

Con 13.418 voti totali sul nostro sito, è stato il candidato che ha ricevuto più preferenze nella storia del Velista dell’Anno TAG Heuer. Simone Camba è il TAG Heuer Most Voted. Un grande attestato di stima dal pubblico per quanto il velista fa per l’inclusione sociale con la sua associazione “Newsardinia Sail”.

Qui l’intervista video a Simone Camba

Un orologio iconico per velisti iconici

Tutti i premiati alla Serata dei Campioni hanno ricevuto un prezioso cronografo TAG Heuer Aquaracer, che quest’anno si è rinnovato con un redesign che lo ha reso ancora più unico. Resiste fino a 300 metri di profondità, è praticamente indistruttibile ed è un compagno fedele al polso di ogni marinaio. www.tagheuer.com

COME RIVEDERE TUTTE LE PUNTATE
DEL VELISTA DELL’ANNO TAG HEUER 2021 – EPIC 30TH EDITION

Tutte le puntate del Velista dell’Anno TAG Heuer 2021 – Epic 30th Edition e la Serata dei Campioni potete rivederle, ogni volta che volete, sul canale Youtube del Giornale della Vela, sulla nostra pagina Facebook, sulla Instagram TV del GdV e nell’area eventi della Milano Yachting Week.

Arrivederci alla 31ma edizione del Velista dell’Anno TAG Heuer!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi