developed and seo specialist Franco Danese

America’s Cup: tre motivi per cui Luna Rossa può battere Team New Zealand

Albert Einstein e quella passione infinita per la vela
3 marzo 2021
leatherman
Leatherman, il vero coltello multiuso dei velisti oggi lo acquisti qui
4 marzo 2021

21/02/21 – Auckland (NZL)
36th America’s Cup presented by Prada
PRADA Cup 2021 – Final Day 4
Luna Rossa Prada Pirelli Team

L’attenzione mediatica in Italia è giustamente concentrata a studiare ogni minimo dettaglio di Emirates Team New Zealand (lo abbiamo fatto in questa puntata de Il Giornale della Coppa). I bookmakers danno come leggermente favoriti i kiwi in vista della finale di Coppa America che inizierà il 10 marzo, ma Luna Rossa non ha delle carte da giocarsi? Secondo noi si, la barca italiana sarà tutt’altro che una vittima sacrificale e ci sono buone ragioni per pensarlo.

IL VENTO LEGGERO

Come racconta questo VIDEO che mostra un confronto a distanza tra le due barche, Luna Rossa in condizioni sotto i 12 nodi sembra estremamente a suo agio, e questa non è certo una novità, ma la barca italiana con gli ultimi aggiornamenti “di fino” potrebbe essere ulteriormente migliorata. Le manovre di Luna Rossa appaiono ancora pulitissime, senza sbavature, mentre la stessa cosa non sempre si può dire per Team New Zealand, almeno in queste condizioni. Ovviamente il confronto a distanza ci dice poco o nulla in termini di velocità pura e di angoli al vento, ma Luna Rossa quanto meno a livello di assetto non sembra avere nulla da invidiare rispetto agli avversari. Non a caso pare che i kiwi abbiano provato ripetutamente a navigare con il Code zero in questi giorni, segno che nel vento leggero hanno qualche preoccupazione

LE PARTENZE

Se si dovesse regatare in condizioni di vento leggero e Luna Rossa riuscisse a partire avanti le cose per la barca italiana potrebbero farsi interessanti. Bruni e Spithill sono due dei migliori timonieri di partenza al mondo, specialisti nel match race, è realistico pensare che Luna Rossa possa vincere più di una partenza durante la serie, coma ha già dimostrato di essere in grado di fare strapazzando più volte un campionissimo come Ben Ainslie. Partire avanti in questo formato di regate significa mettere in seria difficoltà l’avversario, perché con i boundaries i sorpassi non sono semplici a meno che non si abbia un mezzo radicalmente superiore nelle performance, ma con vento leggero appare molto difficile che possa presentarsi questa situazione. Questa è chiaramente un’arma per Luna Rossa e un rebus non da poco per Team New Zealand.

L’ATTITUDINE ALLA REGATA

Team New Zealand non disputa una regata ufficiale da dicembre. A questi livelli, e con una barca come gli AC 75 che gli equipaggi hanno scoperto settimana dopo settimana, è un tempo notevole e si rischia di pagarlo. Non è come la Coppa di un tempo in cui i mezzi erano ampiamente noti e conosciuti e la tecnica di conduzione della barca era già in buona parte esplorata. Con queste barche i velisti hanno ancora molte cose da imparare, e avere fatto tutta la Prada Cup è senza dubbio un vantaggio per Luna Rossa. Questo è qualcosa che i kiwi non possono il alcun modo avere, e potrebbe rivelarsi molto importante.

IL CALENDARIO DE IL GIORNALE DELLA COPPA

Il programma in diretta Facebook e YouTube del Giornale della Vela vi accompagnerà verso e durante questa appassionante finale di America’s Cup. Andremo in onda con una ricca puntata di presentazione della finale il 9 marzo alle ore 13, e poi il 10 marzo, il 12, il 13, il 14 e il 15 fino a fine serie. Prima del 9 marzo in arrivo un’altra puntata speciale di cui vi comunicheremo presto data e orario. E gli ospiti? Non mancheranno, qualche nome? Luca Bassani, Fabio Pozzo, Flavia Tartaglini, Ganga Bruni, Maelle Frascari, Marta Magnano, Mino Taveri, Giovanni Ceccarelli, e molti altri.


SEGUI LIVE LE REGATE DI LUNA ROSSA!

QUI TROVI TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SULLA COPPA AMERICA E SU LUNA ROSSA

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi