developed and seo specialist Franco Danese

La Coppa America 2021 ha un padrone, è il neozelandese Grant Dalton

Coppa America, le parole da sapere per non fare brutte figure
24 febbraio 2021
Segnali acustici delle navi, come ricoscerli per evitare il peggio
25 febbraio 2021

E’ lui il proprietario di Emirates Team New Zealand, il detentore della Coppa America. Il prossimo avversario di Luna Rossa nella finale che si disputa a partire dal 6 marzo. Grant Dalton, 64 anni, governa con il pugno di ferro la barca neozelandese che difende la vittoria ottenuta nel 2017 quando vinse anche grazie ad un innovativo sistema di ricarica di energia a pedali, idea che gli passò il team di Luna Rossa.

Patrizio Bertelli (a sinistra) e Grant Dalton

Patrizio Bertelli, 75 anni, il boss di Luna Rossa, ha avuto sino ad oggi ottimi rapporti con il team neozelandese. Ma adesso che il gioco si fa duro e italiani e kiwi si contendono la Coppa America i rapporti non sono più quelli di una volta. Ovvio.

Lo dichiara Bertelli stesso in una recente intervista:Li abbiamo aiutati a Bermuda, abbiamo concordato gli AC75, abbiamo sponsorizzato la Prada Cup. Cosa vogliono di più? Mi sembra tutto un po’ esasperato, eccessivo. Quando il capo dei kiwi era Tom Schnackenberg veniva a mangiare gli spaghetti alla nostra base. Con Grant Dalton è tutto più difficile“.

E’ da ottobre scorso che, come sempre accade sin dal 1851 in Coppa America, il challenger of record (il responsabile di tutti gli sfidanti) Luna Rossa e il defender (chi difende la Coppa) Team New Zealand, se le danno di santa ragione.

Hanno litigato sui campi di regata, sulle regole della Prada Cup e su continue punzecchiature. Grant Dalton le prova tutte, in attesa dello scontro finale, per mettere in difficoltà gli italiani.

IL “CATTIVO” GRANT DALTON

Dalton è famoso per essere stato sempre uno sportivo che usa tutte le armi possibili, anche verbali, per arrivare al su unico obiettivo: vincere. E nella sua lunga carriera velica, cominciata a 8 anni di battaglie vincenti per mare ne ha portate a casa tante. Il suo curriculum comprende sette partecipazioni al Giro del mondo a vela oltre alla vittoria nel 2017 della Coppa America contro gli americani di Oracle alle Bermuda.

Pochi sanno che Dalton è anche un grande appassionato di moto. A 57 anni ha partecipato alla più pericolosa gara motociclistica, il Manx Grand Prix che si tiene ogni anno tra la fine di agosto e l’inizio di settembre sull’Isola di Man, in Inghilterra. Su un circuito di 60 chilometri con quattro giri totali. Il suo commento dopo l’arrivo è stato: “’Ho fatto sette giri del mondo e qualche America’s Cup, ma questa è la cosa più estrema che abbia mai fatto”.

 


SEGUI LIVE LE REGATE DI LUNA ROSSA!

QUI TROVI TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SULLA COPPA AMERICA E SU LUNA ROSSA

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

1 Comment

  1. vittorio ha detto:

    Al Manx e’ andato talmente veloce che lo superavano anche i lombrichi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi