developed and seo specialist Franco Danese

BARCHE USATE L’iconico Swan 40 di Frers. Da collezione

velista dell'anno
Velista dell’Anno TAG Heuer 2021 boom, ecco chi sta vincendo
16 febbraio 2021
Finale Prada Cup: Ineos non vuole regatare, Luna Rossa si, tensione alle stelle
17 febbraio 2021

barche usateAlla Milano Yachting Week – The digital boat show trovi anche il top delle barche usate da collezione che nel tempo di certo incrementeranno il loro valore, come avviene per le auto d’epoca. Perché? Semplice, sono icone della storia dello yachting.

Una di queste barche usate è lo Swan 40 progetto Frers del 1992, che si chiama Solenia, in vendita e visibile in Toscana, tenuto in condizioni strepitose. Un vero oggetto unico che si trova nello stand di Nautor’s Swan Brokerage.

Barche usate, la storia dello Swan 40, icona di Nautor

Lo Swan 40 disegno Frers è una barca con una storia particolare, che segna un periodo storico del cantiere Nautor.

Nel 1970 la prima versione dello Swan 40 è stato il terzo modello uscito dal cantiere finlandese, dopo il capostipite Swan 36 seguito dallo Swan 43, entrambi del 1967, e in coincidenza con lo Swan 37, anch’esso del 1970. Lo disegna lo studio Sparkman & Stephens di News York, allora il più famoso del mondo nella progettazione di barche a vela. Della prima versione dello Swan 40 ne furono prodotti 51 esemplari, dal 1970 al 1972. Poi il 40 piedi non venne più prodotto.

C’è bisogno di un nuovo 40 piedi Swan

Ma all’inizio degli anni ’90 il guru di Nautor Pekka Koskenkyla si accorse che era tornato il momento di tornare a produrre uno Swan “piccolo” della misura di 40 piedi.

Così commissionò allo studio argentino di German Frers, che da alcuni anni era diventato il designer esclusivo del cantiere finlandese (e lo è ancora oggi!), un 40 piedi di nuova concezione.

Frers si mise all’opera e realizzò un piccolo capolavoro. Il primo esemplare della seconda versione dello Swan 40 toccò l’acqua nel 1992 e rimase in produzione per ben nove anni, fino a 2001, prodotto in 58 esemplari.

I segreti dello Swan 40 di Frers

La sua longevità è merito di una linea elegantissima, con bordo libero basso, tuga a scomparsa molto equilibrata, slanci pronunciati e un’eccezionale larghezza massima di ben 3,93 m per una barca lunga fuoritutto 12,27 metri. E poi il tocco di classe di Frers, una poppa a forte inclinazione negativa con la sua firma: la smussatura arrotondata in corrispondenza dell’attacco scafo/coperta, che da un tocco di classe e una riconoscibilità immediata.

Grazie alla larghezza massima in corrispondenza della mezzeria dello scafo, il quadrato è il punto di forza dello Swan 40 Frers, con due divani contrapposti e la cuccetta superiore sul lato sinistro. Gran barca!

Vai subito a visitarlo

Lo Swan 40 Solenia che, abbiamo detto, è visibile in Toscana all’Argentario, è il modello n. 48 uscito dal cantiere terminato nel 1999. È probabilmente l’esemplare meglio conservato di Swan 40 del mondo. Andate subito a vedere QUI come è stato refittato nel tempo così da essere, nel rispetto delle caratteristiche originali, in condizioni pari al nuovo. Troverete immagini, descrizioni, piani, caratteristiche. E potrete chiedere subito ulteriori informazioni su questa icona dello yachting, QUI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi