Luna Rossa in finale di Prada Cup, spazzata via American Magic

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

Nessuna concessione all’avversario, nessun tentennamento. Luna Rossa doveva essere cinica, spietata, e lo è stata. American Magic prepara il check out all’Hotel, impacchetta la barca, fa le valigie e torna a casa. La Coppa America è un gioco crudele, e questa semifinale ne è stata la massima dimostrazione. Da una parte un equipaggio in continuo crescendo, Luna Rossa, sia come velocità che come confidenza con il mezzo e intesa a bordo. Dall’altra parte un equipaggio che è sembrato in parabola discendente aldilà della scuffia, quasi sopraffatti dal mezzo, alla fine ha vinto il team più in forma e probabilmente la barca più veloce.

Per Luna Rossa adesso si apre la strada verso la finale contro Ineos Team UK, una sfida totale al meglio delle 13 regate contro gli uomini di Ben Ainslie. Si inizia il 13 febbraio, si chiude il 22, con due regate al giorno. 

RACE 3

Dean Barker prova a essere più aggressivo rispetto a ieri e cerca di prendere il sottovento a Luna Rossa. James Spithill e Checco Bruni sembrano optare per la destra del campo, infatti Luna Rossa resta abbastanza alta e orzata in posizione difensiva, con la distanza laterale che si è creata American Magic non riesce a stoppare gli italiani da sottovento e Luna Rossa parte in velocità e sopravvento, con il vantaggio delle mure a dritta al primo incrocio. Alla prima virata vicino al confine del campo, Luna Rossa stramba in contemporanea di American Magic, e chiude immediatamente la distanza laterale costringendo gli americani a rivirare. Da qui in poi calano le tenebre per gli americani e Luna Rossa replica la performance di ieri, sempre in crescendo, nonostante gli americani restino tutto sommato in regata fino all’ultimo lato. Bruni e Spithill vanno a tagliare con 35 secondi di vantaggio.

RACE 4

Spithill e Bruni tornano molto aggressivi in acqua e vogliono chiudere la questione ottenendo il quarto punto della serie. Bloccano ancora una volta da sottovento l’avversario e partono in controllo totale. American Magic però “precipita”, a ogni virata il movimento dei foil non è fluido, la barca accusa degli evidenti problemi tecnici, e Dean Barker finisce varie volte fuori dai confini prendendo penalità. La regata di fatto finisce qui, il seguito è un lento trascinarsi si American Magic nel giorno indubbiamente più drammatico della propria campagna. Il distacco finale di 3 minuti e 51 è fin troppo severo per Therry Hutchinson e i suoi, che tornano a casa con una sconfitta cocente al termine di una campagna che si è rivelata fallimentare.

Mauro Giuffrè

Se vuoi rivedere la regata in differita con il commento de Il Giornale della Coppa ecco il video con la nostra diretta notturna, all’interno del quale troverete anche alcune semplici indicazioni (dal minuto 33) su come coordinare la nostra telecronaca con le immagini ufficiali del canale America’s Cup di Youtube. Il Giornale della Coppa vi da appuntamento alla finale di Prada Cup, non perdete di vista i nostri social nei prossimi giorni per conoscere la nostra programmazione. 

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Luna Rossa in finale di Prada Cup, spazzata via American Magic”

  1. Ciao ritengo che non avere, comunicare le novità tecniche delle barche di coppa america sia un vostro grosso limite. Credo che seguirvi ancora abbia poco senso.
    Senza rancore. Dr Andrea Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Torna su