Prendere una mano di terzaroli sotto spinnaker, ecco come fare. VIDEO

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Prendere una mano di terzaroli in poppa con 30 nodi di vento sotto spinnaker? Si può e non c’è bisogno di ammainare lo spi o andare al vento, si può continuare a tenere la stessa andatura, basta sfruttare il vento apparente. Cosa significa? Quando la barca sotto spinnaker parte in surf toccando i 12-15 nodi, con un vento reale di 28-30 nodi avremo un apparente di 13-15 sulle vele e quindi un carico ampiamente minore. Proprio quando la barca parte in surf su un’onda è il momento di aprire la drizza randa e farla scendere quanto basta per prendere la mano di terzaroli, come l’equipaggio in questo video. Più veloce è la barca in poppa, meno pressione avrà sulle vele.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Vincenzo “Cino” Ricci, per tutti rigorosamente Cino, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’ America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le

Ambrogio Beccaria - Alberto Riva

Dopo il ritiro: Ambrogio Beccaria marinaio come tutti

Fresco di ritiro dalla Quebec-Saint Malo (la regata di 2897 miglia nell’Atlantico del Nord, dal Canada alla Francia) a causa di una falla sulla sul suo Class 40 AllaGrande Pirelli, Ambrogio Beccaria si è lasciato andare a questa intensa riflessione.

Registrati



Accedi