developed and seo specialist Franco Danese

Alex Thomson getta la spugna e si ritira dal Vendée Globe

northern light
C’è una realtà italiana a giocarsi il premio di azienda più sostenibile per World Sailing. Sosteniamola!
28 novembre 2020
Prenota la barca a noleggio per il 2021, risparmi il 15%!
28 novembre 2020

Il Vendée Globe di Alex Thomson e di Hugo Boss finisce qui, il britannico ha annunciato il suo ritiro e fa rotta su Cape Town dove ad aspettarlo, tra 1800 miglia, ci sarà il suo shore team. Il sogno di essere il primo velista non francese a vincere il giro del mondo senza scalo e assistenza resta tale, dopo il terzo posto nel 2013 e il secondo nel 2016.

“Purtroppo, una riparazione non è possibile. Accettiamo quindi che questa sia per noi la fine della gara. Io stesso, il mio team e i nostri partner siamo ovviamente profondamente delusi. Crediamo che il meglio doveva ancora venire”, questo il commento sintetico di Thomson.

Probabilmente la barca ha pagato il duro impatto con la depressione Theta ma a questo punto va detto che nel progetto della nuova Hugo Boss è lecito pensare che qualcosa non sia andato per il verso giusto. La vecchia Hugo Boss, con la quale il britannico chiuse secondo nel 2016, fu messa sotto pressione per tutto il giro del mondo senza esclusione di colpi e arrivò al traguardo integra. Giova ricordare infatti che in quel caso la rottura del foil, che di fatto impedì a Thomson di potere arrivare alla vittoria, fu causata dalla collisione con un Ufo.

Ci riproverà Alex? Noi crediamo e speriamo di si. Questo Vendée Globe per lui resta un progetto incompiuto. Il potenziale di velocità della barca è probabilmente ancora inespresso, al netto di un’evitabile revisione delle strutture che verrà fatta a tempo debito.

In testa alla regata resta Apivia, foiler di ultima generazione condotto da Charlie Dalin, che ha 291 miglia di vantaggio sul primo inseguitore, Thomas Ruyant. Bene Pedote, 11mo, a 579 miglia.

Mauro Giuffrè

TRACKING

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi