developed and seo specialist Franco Danese

C’è una realtà italiana a giocarsi il premio di azienda più sostenibile per World Sailing. Sosteniamola!

Vendée Globe da incubo per Thomson: problema al timone per Hugo Boss
28 novembre 2020
Alex Thomson getta la spugna e si ritira dal Vendée Globe
28 novembre 2020

C’è una realtà italiana candidata fra i 4 candidati al World Sailing 11th Hour Racing Sustainability Award, il premio che la federvela internazionale assegna alle realtà che, a livello mondiale, hanno messo in atto iniziative di sostenibilità ad alto impatto e altamente replicabili, allineate all’Agenda 2030 della sostenibilità di World Sailing.

L’Italia sarà rappresentata da Northern Light Composites (ve ne abbiamo già parlato QUI e QUI, e potete visitare lo stand dell’azienda alla Milano Yachting Week – The digital Boat Show), che vi invitiamo a votare dal 27 novembre al 4 dicembre.

Perché il premio, 10.000 dollari da investire nella propria attività, sarà assegnato grazie ai voti del pubblico.

QUI VOTI E SOSTIENI NORTHERN LIGHT COMPOSITES

I MERITI DI NL COMPOSITES

Cosa ha spinto World Sailing a scegliere Northern Light tra i quattro candidati finalisti? Gli sforzi e le ricerche atte a creare una nuova economia circolare per l’industria dello yachting, realizzando barche a vela sostenibili con tecnologie già utilizzate ma materiali innovativi.

Per raggiungere questo obiettivo, Northern Light Composites sta testando fibre naturali, come il lino, il bambù o la cellulosa, in una resina termoplastica per ottenere un nuovo tipo di composito sostenibile.

QUI VI ABBIAMO PARLATO DEL COMPOSITO CHE SI RICICLA E NON INQUINA 

La resina termoplastica garantisce la completa riciclabilità del composito a fine vita o il suo riutilizzo per termosaldatura. Inoltre, le fibre naturali hanno bisogno di molta meno energia per essere prodotte, con una gigantesca riduzione dell’impronta di carbonio.

Con un design e un’ingegneria intelligente, NL mira a ridurre il peso delle imbarcazioni e di conseguenza a ridurre i materiali utilizzati, al fine di soddisfare il concetto “3R” (ridurre, riutilizzare e riciclare). In combinazione con lo scafo già sostenibile, l’azienda è al lavoro per ridurre l’inquinamento durante la navigazione, implementando un motore completamente elettrico e l’uso di energie rinnovabili.


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi