Addio vetroresina. Come funziona il composito che si ricicla e non inquina

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Lo sapete che la vetroresina non si può riciclare e quindi non si può smaltire, con gravi danni all’ambiente. Un enorme problema che oggi può essere risolto grazie alla start up Northern Light Composites (clicca qui).

Alla Milano Yachting Week – The virtual Boat Show in esclusiva trovate la geniale soluzione che si sono inventati (e funziona!) i tre fondatori Fabio Bignolini, Andrea Paduano e Piernicola Paoletti e vi raccontano come è nata e come funziona nella videointervista nel loro stand.

Cosa hanno realizzato questi “inventori”? Northern Light Composites ha inventato un prodotto e una lavorazione che manda in pensione l’inquinante vetroresina comune.

Addio inquinante e non riciclabile fibra di vetro

Si tratta di un materiale composito con fibre di origine vegetale, che riducono l’impatto ambientale all’origine in quanto richiedono un bassissimo dispendio energetico per la loro realizzazione, poiché si presentano fibre già lunghe e allineate in natura. Viene abbinato ad una resina, Elium, che si può riciclare, permettendo di dare una nuova vita al composito a fine vita.

Ci sono i video che ne dimostrano l’efficacia

Scoprite nello stand di Northern Light Composites attraverso gli inequivocabili video che il loro materiale è assolutamente riciclabile, riduce quasi a zero i rischi per le persone mentre si costruisce una barca.

La soluzione allo smaltimento delle barche

Ci deve interessare tutti questa rivoluzionaria innovazione, se abbiamo a cuore il rispetto dell’ambiente e perché fornisce una soluzione a quello che oggi è un enorme problema: come si smaltiscono le barche a fine vita?

 Per saperne di più

E se volete sapere come funziona il composito di Northern Light dalla viva voce di uno dei suoi ideatori,  Andrea Paduano, godetevi l’intervista qui

Northern Light Composites è a vostra disposizione per raccontarvi di più su questo innovativo prodotto e sulle loro barche costruite con questo metodo, basta cliccare il bottone di invio della mail, arriva direttamente a loro.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Questa è la barca trasparente che puoi usare anche come tender

Navigare a bordo di un tender panoramico trasparente – come quelle prodotte da Verga1958 – è un’esperienza completamente diversa da quella del classico gommone di servizio. Immaginate di poter osservare chiaramente cosa si cela sotto la superficie marina mentre vi

Registrati



Accedi