Tutti i vincitori dell’Italiano ORC: che impresa del Dufour 34 Northern Light

Il Dufour 34 Northern Light

Dopo il titolo di Scugnizza con una giornata di anticipo a Gaeta, per l’Italiano ORC, è andata in scena la giornata finale di regate, o meglio sarebbe dovuta andare in scena dato che il vento ha latitato e non è stato possibile svolgere alcuna regata. Le classifiche sono state così congelate e hanno stabilito i verdetti in acqua.

Nel gruppo B il secondo posto dietro Scugnizza è andato a un altro Italia Yachts, il 998 Sarchiapone di Gianluigi Dubini. La vera sorpresa però di questo Campionato Italiano ORC è il terzo posto del Dufour 34 Northern Light di Fabio Bignolini, una barca ormai datata che oltre a conquistare il terzo posto overall nel gruppo B ha vinto la classe 4. “È stata una grande settimana per noi, stare la davanti con un Dufour34, progetto che ha ormai vent’anni, non é per niente facile: davanti abbiamo solo due equipaggi con una lunga serie di professionisti a bordo e siamo riusciti a mettere dietro in due regate anche l’11.98 Scugnizza, che naviga da sola davanti alla flotta. Questo risultato é il frutto di otto anni di crescita del nostro giovane equipaggio e di un processo di ottimizzazione portato avanti assieme a Matteo Polli dove siamo andati a stravolgere piano velico e appendici. Ringraziamo il nostro sponsor Samer & Co Shipping che anche in questa annata complicata ci ha permesso di essere qui” ci ha raccontato Fabio Bignolini.

A BORDO DI NORTHERN LIGHT

Nel gruppo A invece, dopo il dominio iniziale degli Swan 42 nella giornata d’esordio, le forze in gioco sono cambiate durante la settimana. Il titolo è andato allo Swan 42 Mela di Andrea Rossi, seguito dall’Italia 11.98 Sugar 3 di Ott Kikkas, terzo posto per il Vismara 46 Duende di Raffaele Giannetti. Essendo Sugar 3 una barca estone, il podio overall del gruppo A è completato dallo Swan 42 Selene di Massimo De Campo.

I VINCITORI DI CLASSE
Classe 4-5 Crociera-Regata: Northern Lights, Dufour 34 di Fabio Bignolini (SV Barcola Grignano).
Al secondo posto Unpopergioco, Italia 9.98 di Fabio Iadecola (CN Caposele), al terzo L’Automobile Globulo Rosso, Este 31 di Alessandro Burzi (YC Gaeta).

Classe 3 Crociera-Regata: Zigozago, Grand Soleil 37 B di Marco Emili (CN Riva di Traiano).
Al secondo posto South Kensigton, First 35 di Massimo Licata D’Andrea (VC Palermo), al terzo Stupefacente, First 36.7 di Antonello Stanzione (LNI Salerno)

Classe 3 Regata: Scugnizza, Italia 11.98 di Vincenzo De Blasio (CC Napoli).
Al secondo posto Sarchiapone fuoriserie, Italia 9.98 di Gianluigi Dubbini (YC Sanremo), al terzo Palinuro, J99 di Gianluca Lamaro (CRV Italia).

Classe 2 Crociera-Regata: Canopo, Grand Soleil 39 di Adriano Majolino (CN Riva di Traiano)
Al secondo posto Nambawan, Comet 41S di Alessandro Mario Imperato (CV Fiumicino), al terzo Nientemale, First 40 CR di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni (LNI Pozzuoli).

Classe 0-1 Crociera: Blue Sky, Grand Soleil 48B di Claudio Terrieri (CV Ravennate)
Al secondo posto Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (CN Tecnomar), al terzo Le Coq Hardi, X41 di Maurizio Pavesi (CRV Italia).

Classe 0-1-2 Regata: Mela, Swan 42 di Andrea Rossi (CN Marina di Carrara)
Al secondo posto Sugar 3, Italia 11.98 di Ott Kikkas (YC Tallinn), al terzo Aeronautica Militare Duende, Vismara 46 di Raffaele Giannetti (CN Riva di Traiano).

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, insieme con Barche a Motore Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro!

Sostienici anche su Barche a Motore Top Yacht Design!

——————————————————

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, E’ GRATIS!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Pulisce il winch, esplode la barca. Cosa è successo?

Lo scorso 26 novembre lo skipper francese Quentin Mocudet mentre stava facendo alcuni lavori di manutenzione al suo Mini 6.50 “Kiralamure”, ha fatto scoppiare un incendio che ha fatto esplodere la barca. Sembra che stesse utilizzando la famosa “Benzina F”.

Torna su