developed and seo specialist Franco Danese

Come la stampa 3D sta rivoluzionando l’attrezzatura di coperta: il caso Ubi Maior

Alto carico, diametro ridotto: sono i nuovi bozzelli di Ronstan
3 agosto 2020
NOVITA’ Jeanneau Yachts 60, non chiamatela barca di serie!
3 agosto 2020

stampa 3dDopo alcuni anni di sperimentazioni e prototipi dagli alti costi di produzione (e quindi difficilmente commercializzabili) possiamo affermare che la stampa 3D è definitivamente approdata nel mondo della nautica: se per quanto riguarda la cantieristica bisogna fare ancora qualche passo avanti (QUI vi abbiamo parlato dei ragazzi di OCore che stampano parti in 3d per gli scafi, QUI invece la prima barca interamente stampata in 3D in Texas), a beneficiarne maggiormente è il mondo degli accessori. Anche in Italia.

Ubimaior, ad esempio, è stata tra le prime aziende a farlo, decidendo di acquistare una stampante “a polvere” da produzione, che rende i pezzi creati più resistenti e durevoli. “Con la tecnologia AM (Active Manifacturing) è possibile realizzare velocemente pezzi unici che, con tecniche di progettazione e fabbricazione più lunghe e tradizionali, richiederebbero un’eternità. E soprattutto il 20% più leggeri, oltre che con una maggiore rigidità torsionale”, racconta Raffaele Di Russo, corporate brand manager di Ubi Maior Itlia.

I primi prodotti di serie a beneficiare di questa tecnologia sono i bozzelli X3M, che sono stati migliorati grazie alla possibilità di realizzare corpi cavi, migliorando così il comportamento strutturale sotto carico torsionale pur mantenendo un peso ridotto. “Per intenderci”, spiega Di Russo, corporate brand manager di Ubi Maior Italia, “un modello con puleggia da 32 mm pesa solo 58 grammi e ha un carico di rottura che arriva a 3.000 kg, uno con puleggia da 120 mm pesa 1,74 kg e si rompe a 30.000!”. La connessione tra loop e t-bone (su tutti i modelli titanio) è stata migliorata grazie ad una nuova piombatura.

www.ubimaioritalia.com


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, insieme con Barche a Motore Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro!

Sostienici anche su Barche a Motore Top Yacht Design!

——————————————————

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, E’ GRATIS!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi