developed and seo specialist Franco Danese

GOOD NEWS Il Centro Velico Caprera ha ripreso le attività (in sicurezza)

Dal Mar Baltico un bolide ad alta tecnologia di nome Shogun 50
3 luglio 2020
Prove generali di Vendée Globe: gli Imoca 60 al via dell’Artique
4 luglio 2020

La scuola di vela più famosa d’Italia, il Centro Velico Caprera, ha finalmente aperto i battenti!

Un protocollo, messo a punto grazie a un’equipe di medici-istruttori della scuola, per garantire una ripartenza in sicurezza: questa è la premessa per il rilancio della stagione di vela a Caprera, ripartita il 27 giugno scorso.

Una squadra di professionisti che conosce molto bene il Centro Velico Caprera, perché fatta di
persone che prestano da anni servizio come istruttori volontari nella principale scuola di vela del Mediterraneo. Sono loro che hanno declinato le indicazioni in materia di sicurezza sanitaria su tutti gli aspetti che compongono la vita e la didattica del CVC.

“Crediamo fortemente nella validità del nostro protocollo – commenta Enrico Bertacchi, segretario generale del Centro Velico Caprera -. Il valore aggiunto è proprio che sia stato formulato con l’aiuto di personale medico che conosce alla perfezione ogni dettaglio della vita, a terra e in acqua, della nostra scuola. Quindi stiamo parlando di un progetto taylor made e non standardizzato”.

Dal distanziamento sociale, grazie alla riduzione della capienza delle strutture, alle misure prese per evitare gli assembramenti negli spazi comuni, alla fornitura agli allievi di dispositivi di protezione sufficienti per tutta la durata del corso, ogni momento della giornata-tipo è stato passato al setaccio per trovare il miglior compromesso tra sicurezza e qualità dell’insegnamento e della vita sull’Isola.

La nostra è un attività complessa che presenta sia componenti di ospitalità che sportive -prosegue Bertacchi-. Preservare gli aspetti irrinunciabili della vita a Caprera senza derogare sulla sicurezza ha richiesto un lavoro molto approfondito, che ha coinvolto una squadra di 7 persone per un totale di oltre 100 ore-lavoro e che oltre a medici ha coinvolto anche un esperto di sicurezza sul lavoro”.

Tutto pronto, quindi, per far partire una stagione su cui il CVC non ha mai smesso di scommettere e che vede già alcune novità. “Abbiamo confermato tutti i corsi deriva e cabinato e confermato l’acquisto del quinto First 27 Beneteau -conclude Bertacchi -. Inoltre, sempre per i cabinati, abbiamo esteso la stagione fino a Natale. Una novità che a dirla tutta strizza l’occhio alla tradizione visto che nei primi anni di vita del CVC la fine dei corsi era segnata proprio dalle festività natalizie”.

QUI SCARICHI IL PROTOCOLLO DEL CVC 

 


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, insieme con Barche a Motore Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro!

Sostienici anche su Barche a Motore Top Yacht Design!

——————————————————

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, E’ GRATIS!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi