Che TAG Heuer VELA Cup! Superati già i 40 iscritti

Avete voglia di tornare a misurarvi a vela con il vostro vicino di banchina? Vi manca un po’ di sano divertimento velico? Bene, allora non prendete impegni perché La veleggiata/regata più affollata del Tirreno sta per tornare, l’appuntamento è per il 24, 25, e 26 luglio al Marina Calata Ovest di Chiavari, porto che fa parte del network Marinedi. La nostra veleggiata sarà la prima manifestazione velica dopo il periodo di lock down, e con lei tornerà anche il VELAFestival. Ci divertiremo in mare tutti insieme, con qualsiasi barca, dalle derive ai maxi, senza certificati di stazza e nel più assoluto piacere di vivere il mare.

Gli iscritti ad oggi superano già le 40 unità e considerando che spesso sono gli ultimi giorni quelli più intensi, l’obiettivo di arrivare a toccare le 100 barche non è affatto una chimera. Tre giorni di amore per il mare e la vela,  con percorsi a triangolo e costieri, con un Trofeo Challenge che verrà assegnato alla barca che avrà primeggiato sulle tre prove. La TAG Heuer VELACup vera e propria, con una premiazione dedicata, si svolgerà  sabato 25 luglio. Il tutto nel rispetto delle normative vigenti in tema di Covid 19.

Il Marina di Chiavari

Ad accogliere i velisti della VELA Cup sarà la cittadina di Chiavari, che offrirà alcune convenzioni ed agevolazioni con diversi esercizi commerciali del centro, che comunicheremo presto su www.velacup.it . Per chi non conoscesse Chiavari, si tratta di una cittadina di mare, con uno dei “carruggi”, la via che attraversa il centro storico, più belli della Liguria. Un luogo dove il buon cibo si mischia con l’aria di mare e con un porto sicuro dove approdare.

La TAG Heuer Vela Cup IN PILLOLE

Chi può partecipare

Qualsiasi tipo di barca di ogni dimensione, senza limitazioni d’età, burocrazia, complicazioni tecniche, con classifiche in base alla lunghezza. Non serve il certificato di stazza.

Classifiche

In raggruppamenti omogenei in base alla lunghezza in due categorie, “classe crociera” (vele bianche, escluso Code 0) e “classe regata” (Code 0, spi, gennaker, ecc).

Ci sarà poi una classifica speciale per le imbarcazioni “vintage” divise in “epoca” (costruzione anteriore al 1969) e ”classiche” (costruzione anteriore al 1988.

Premi

Vengono premiati i primi tre di ogni raggruppamento delle due categorie classe “crociera” e “classe regata”, premi alle barche Vintage nelle due categorie “epoca” (costruite prima del 1969 e “vintage” (prima del 1989).

Premi speciali

Al primo classificato che avrà ottenuto la migliore performance (calcolata con un sistema ad handicap segreto) tra tutte le barche partecipanti; al primo in tempo reale delle categorie classe crociera” e “classe regata”; alla barca più elegante (premio Gentlemen Yachting); all’ultimo classificato.

Premi tra tutti i partecipanti

In ogni tappa ci sarà in palio un prezioso orologio TAG Heuer e un utile Garmin inReach.

Cerca/trova equipaggio

Trova un imbarco o equipaggio per la tua barca o cercalo se non sai con chi andare su www.velacup.it e www.mymatchrace.net se non hai la barca e sogni di fare la VELACup o se stai cercando un aiuto per il tuo equipaggio ecco la soluzione giusta.

Ormeggi

In tutte le tappe l’ormeggio è gratuito o a condizioni speciali che potrete scoprire su www.velacup.it

Gift Bag

In ogni tappa ogni iscritto riceve una ricchissima gift bag in canapa che contiene un vero tesoro.

Oltre alle istruzioni di regata e ai numeri adesivi da apporre sulle due fiancate prodiere delle barche, la gift bag contiene: una T Shirt con il logo TAG Heuer Vela Cup e Medplastic; una copia del Giornale della Vela. Ci saranno inoltre dentro la bag tantissimi altri gadget a tema vela ideati insieme a tutti i nostri partner: TAG Heuer, veleria Doyle, Vetus, Harken, Medplastic, Garmin Marine, Veneziani e MyMatchRace

I partner

Title partner: TAG Heuer. Partner: Garmin Marine, Vetus, Doyle, Harken, Veneziani e MyMatchRace

LE PROSSIME TAPPE

Lunedì 24 agosto.

TAG Heuer Vela Cup Caprera, nel Golfo di Porto Palma, arcipelago della Maddalena (Sardegna del nord).

In collaborazione con Centro Velico Caprera. La tappa della VELA Cup, giunta alla seconda edizione, nello scenario del porto naturale di Porto Palma, sede del Centro Velico Caprera. Si ancora nel porto naturale protetto da tutti i venti, si veleggia in un percorso costiero di 15/18 miglia  tra le isole dell’arcipelago della Maddalena. Sarà di lunedì per consentire anche alle barche in charter, che si noleggiano da sabato a sabato, di partecipare

Sabato 19 settembre.

TAG Heuer Vela Cup/Golfo dei Poeti, a Lerici (Spezia/Liguria).

In collaborazione con Circolo della Vela Erix. Nel golfo di Spezia, definito da tutti i velisti “paradiso della vela” la VELA Cup fa tappa a Lerici. Si regata in uno spettacolare percorso che lambisce l’isola della Palmaria e del Tino. La sera festa con premiazione nel centro di Lerici..

Domenica 27 settembre.

TAG Heuer Vela Cup/Tutti a vela, Marina di Pisa (Toscana).

In collaborazione con lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa.

È ormai un grande classico toscano la TAG Heuer Vela Cup/Tutti a Vela di Marina di Pisa. L’ormeggio e’ gratis nel nuovo porto pisano. Si regata in amicizia tra decine di barche di ogni genere in uno spettacolare percorso costiero. La sera premiazione e festa nello scenario dell’isola al centro del porto.

Domenica 18 ottobre.

TAG Heuer Vela Cup Venezia/Veleziana

Nella magica Venezia, in collaborazione con la Compagnia della Vela, la tappa della TAG Heuer VELA Cup/Veleziana.

Si ormeggia nella sede del Club sull’isola di San Giorgio, proprio davanti a San Marco. Si regata con un percorso unico per bellezza in Laguna passando per il Lido, si festeggia e si brinda la sera nella sede della Compagnia della Vela durante la premiazione.. In barca a Venezia, un’esperienza irripetibile.

www.velacup.it

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su