developed and seo specialist Franco Danese

Questo catamarano vuole dire addio alle emissioni di CO2

TECNICA Conoscere e sfruttare al massimo il tuo radar
30 giugno 2020
Il nuovo numero del Giornale della Vela è in edicola e in digitale!
1 luglio 2020

Su un velista vincitore di una medaglia olimpica, vincitore della Route du Rhum 1982 e due volte semifinalista in Coppa America, mette le sue idee e la sua esperienza nella progettazione di una barca, un catamarano in questo caso, il risultato va quanto meno osservato con curiosità. Anche perché il velista in questione, il francese Marc Pajot, non è certo nuovo del mestiere e lavora alla realizzazione di catamarani, soprattutto sportivi, fin dagli anni ’80 e adesso con la Pajot Custom Yachts.

Frutto della collaborazione di un team di specialisti, il catamarano Pajot Custom Yachts 110′ catamarano è una combinazione di concetti nuovi e coordinati. Le innovazioni abbinate a soluzioni collaudate permettono a questa piattaforma multiscafo di ottenere tutte le funzioni e le caratteristiche di un superyacht.

Al centro del progetto c’è una propulsione a motore ibrida diesel-elettrico, con un’ampio approvigionamento di energia dato da generatori idrodinamici e da un’ampia area di 70 m² di pannelli solari, possibile anche grazie ai 110 piedi di lunghezza della barca. L’obiettivo dichiarato da parte della Pajot Custom Yachts è quello di realizzare una barca che quanto meno nella navigazione costiera sia a zero emissioni di CO2, grazie anche a un sistema di accumulo di energia elettrica per l’autonomia notturna all’ancora.

Il cat per il resto ha tutte le caratteristiche di una sportiva di lusso: linee tirate e svasate a prua, bordo libero sull’acqua contenuto, piano velico a grande sviluppo verticale, e un’organizzazione delle aree esterne semplice e funzionale. Il flybridge è a tutti gli effetti una terrazza sul mare, doppio pozzetto a prua, piscina a poppa e a prua, e un’ulteriore zona living sull’ultimo livello posteriore prima di scendere in acqua.

Lunghezza Overall:  33.50 m (109’90”)
Lunghezza scafo:   32.10 m (105’31”)
larghezza:   14.12 m (46’40”)
immersione:  2.00/4.50 m (6’56”/14’90”)
dislocamento:   105 t (231485.38 ib)
sup. vel. di bolina:   422 m² (4,540 sq ft)
ospiti:     12
equipaggio:    4-6

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, insieme con Barche a Motore e Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro!

Sostienici anche su Barche a Motore e Top Yacht Design!

——————————————————

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, E’ GRATIS!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi