developed and seo specialist Franco Danese

Dal film Avatar alle barche per la Youth America’s Cup: in Nuova Zelanda si stampa in 3D

VIDEO “Così ho girato la Sicilia su un cat non abitabile”. Intervista ad Andrea Barbera
3 giugno 2020
VIDEO Ecco la boa intelligente. La sposti con un click sullo smartphone
4 giugno 2020

I primi test in mare della barca per la prossima Youth America’s Cup, l’AC9F che verrà stampato in 3D

C’è un’azienda in Nuova Zelanda, specializzata nella costruzione di barche in composito che sta puntando forte sulla tecnologia della stampa in 3D. L’azienda si chiama Yachting Developments e lavora da tempo nel campo della nautica e non solo.

Uno dei punti di forza di Yachting Developments è la capacità di un’offerta versatile in un ampio numero di settori, tra cui il settore marino, architettonico, residenziale e cinematografico. Il team specializzato del cantiere è completato da altre divisioni dedicate, tra cui il team di tappezzeria e, più recentemente, il reparto di stampa 3D interno.

La stampa 3D rappresenta un metodo di costruzione avanzato che ha permesso al team di Yachting Developments di fondere le competenze tradizionali con la tecnologia moderna e all’avanguardia, offrendo al contempo vantaggi in termini di risparmio di tempo e di costi in tutto il processo di costruzione. Grazie alle versatili opzioni di applicazione, Yachting Developments è stata in grado di utilizzare le sue tecnologie di stampa 3D su una vasta gamma di progetti. “Negli ultimi tre anni abbiamo sviluppato e investito nelle nostre capacità di stampa e stampaggio, compreso il nostro set up avanzato di stampa 3D”, afferma Ian Cook, Managing Director di Yachting Developments. “Fino ad oggi abbiamo utilizzato questa tecnologia di stampa 3D su progetti architettonici e di set cinematografici e siamo entusiasti di poterla ora utilizzare anche in campo nautico”.

La testa della stampante 3d

La produzione del film Avatar ha utilizzato modelli per il set costruiti da Yachting Developments realizzati in stampa 3D. Ma tornando al campo nautico, Yachting Developments è stata recentemente messa al lavoro per il nuovissimo modello AC9F, la barca proposta per la prossima Youth America’s Cup che sarà ospitata ad Auckland nell’ambito della 36a America’s Cup. “La creazione della prima barca e delle sue appendici è stata un buon connubio tra la costruzione tradizionale della barca e la stampa e la modanatura all’avanguardia”, dice Cook. “L’uso della stampa 3D ha permesso di costruire il prototipo senza bisogno di stampi, il che ha contribuito ad accelerare i tempi di costruzione e a migliorare i costi e la precisione per la breve tiratura di produzione”.

www.yachtingdevelopments.co.nz

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, insieme con Barche a Motore e Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro!

Sostienici anche su Barche a Motore e Top Yacht Design!

——————————————————

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, E’ GRATIS!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi