La vela è bellissima, basta stereotipi! 10 frasi da non dire mai ad un velista

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Tutti quelli che vanno in barca, dal diportista del week-end al tattico più blasonato, si sono sentiti rivolgere almeno una volta una di queste domande o frasi da amici o parenti, che, appassionati di altre discipline, non colgono il dolore che il velista prova a sentirle: è il momento di dire basta! Affiggete questa lista all’ingresso dei porti e fermiamo insieme queste domande a ovvia – per noi – risposta, che ogni anno fanno innervosire migliaia di velisti quando parlano della loro passione: la barca a vela!

La nostra top 10 è questa, ma siamo sicuri che ne avete sentite tante altre! Mandateci le frasi o le domande da NON fare mai ad un velista

  • Ma ci vai anche d’inverno? Ma non fa freddo?
  • Quindi vai in barca…Che strano, pensavo ci andassero solo i vecchi!
  • Scusa, ma non si fa prima ad andare a motore?
  • Ma avete tutti il segno dell’abbronzatura?
  • Dai, ma tanto in barca non si fa niente! Basta tirare quelle due corde…
  • E se piove?
  • Ma quando non c’è vento come fate?
  • Ah, ma vai a vela? Forse conosci mio cugino Franco, lavora sui traghetti
  • Quando arriva il vento?
  • Ma quando siete in mare avete tutti le “scarpe da barca”, vero?

STAI A CASA, LEGGI VELA, FAI DEL BENE

Se ti abboni al Giornale della Vela, noi doniamo 10 euro all’Ospedale San Raffaele di Milano per far fronte all’emergenza coronavirus

ABBONATI SUBITO QUI!

——————————————————

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

15 commenti su “La vela è bellissima, basta stereotipi! 10 frasi da non dire mai ad un velista”

  1. molte volte mi hanno chiesto ..”ma poi d’inverno bisogna mettersi in costume andando in barca ” ..?? (infatti i più pensano alla barca come solo d’estate ..)

  2. Non è una domanda ma una frase che si sente sempre almeno una volta ad uscita. Il fatto è che ogni volta che la sento, non riesco a evitare di provare una sensazione negativa. È il sostituto di ‘per favore’ che le persone insicure usano per non dare l’impressione di essere inferiori a chi gli sta davanti, e quando ti vogliono chieder qualcosa dicono: già che sei lì… in barca siamo tutti nello stesso ‘luogo’ non siamo mica in montagna, che uno è in fondo alla valle e l’altro è in vetta?!? Bisognerebbe vietare questa frase in ogni barca a vela. Sostituire con: visto che siamo nello stesso equipaggio, mi puoi dare una mano, per favore? Grazie.

  3. Un “esperto” spiega ad un neofita – adesso lui (io) prende il vento e tira le corde perché più le tiri e più la barca va veloce.

  4. alla domanda “ci vai anche in inverno, ma non fa freddo?” io rispondo che se si va a sciare a -20° si può anche andare in barca a +10°…normalmente la gente ci rimane di sasso…!!!

  5. In una veleggiata giornaliera mi son sentito chiedere da un ospite: “marinaio mi serva il prosecco”. Alla Vostra immaginazione lascio la mia rispostaccia!

  6. Ho portato fuori in barca un mio amico in una bellissima giornata estiva di sole e vento, lui dopo un po’ mi guarda e dice: ” e adesso?”. Adesso rientriamo in porto gli ho risposto.

  7. Giuseppe Sferruzza

    Me lo chiedono spesso quando dico che farò una regata Offshore, per esempio la PA-MC… e io con calma spiego che non puoi dare ancora se il fondale è di 1500m…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Cino Ricci, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’ America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90 candeline, ha ricevuto la

Ambrogio Beccaria - Alberto Riva

Dopo il ritiro: Ambrogio Beccaria marinaio come tutti

Fresco di ritiro dalla Quebec-Saint Malo (la regata di 2897 miglia nell’Atlantico del Nord, dal Canada alla Francia) a causa di una falla sulla sul suo Class 40 AllaGrande Pirelli, Ambrogio Beccaria si è lasciato andare a questa intensa riflessione.

Registrati



Accedi