developed and seo specialist Franco Danese

Vacanze in barca: le baie del Veneto e Friuli Venezia-Giulia

Quella volta in cui il mal di mare mi ha (quasi) sconfitto. Parola di regatante
15 aprile 2020
Cosa bolle nella pentola del Giornale della Vela? Eventi ed iniziative: noi non ci fermiamo
16 aprile 2020
Lido di Venezia

Lido di Venezia

Le realtà portuali minori, marittime e fluviali, e le baie dove dar fondo lungo la costa dell’Alto Adriatico fra Veneto e Friuli Venezia-Giulia. A disposizione dei naviganti ci sono molte strutture posizionate vicino a centri turistici, per organizzare escursioni a terra o per godersi le spiagge.

Quel mix di terra e mare

1 Porto Barricata

44°50’ 65N – 12°28’ 14E

Posta poco a S di Po della Pila e della bassa Punta Maestra, si raggiunge questa darsena situata sulla sponda O della foce del Po delle Tolle. Si può dar fondo nel canale direttamente su 2-3 metri d’acqua, facendo attenzione al traffico dei pescherecci locali.

Porto_Barricata

PortoBarricata

2 Foce della Pila

44°58’ 00N – 12°32’ 10E

È lo sbocco a mare più a E del delta del Po ed è riparato a S da Punta della Maestra, ottimo punto cospicuo. Risalendo il fiume e facendo attenzione agli scogli sparsi si raggiunge il Villaggio Pescatori, frazione di Pila dove possono ormeggiare natanti lunghi fino a 8 metri.

 

3 Foce del Brenta

45°11’ 00N – 12°18’ 90E

Un paio di miglia a S di Chioggia c’è la foce del fiume Brenta che si può risalire per oltre 2 miglia fino a Porto di Brodolo, facendo attenzione ai banchi di sabbia.

Foce_del_Brenta

Foce del Brenta

4 Pellestrina

45°16’ 00N – 12°19’ 00E

Nella parte O dell’omonima isola si può dar fondo proprio davanti al borgo di Pellestrina o, se c’è posto, ormeggiare tra i pescherecci locali.

Pellestrina

L’attracco del ferry-boat che traghetta a Santa Maria del Mare, all’estremità settentrionale di Pellestrina. Photo: MJJR CCASA 4.0

5 Lido di Venezia

45°25’ 20N – 12°22’ 10E

Davanti alla famosa stazione balneare della Serenissima si può dar fondo in 3-7 metri d’acqua su sabbia.

 

6 Murano

45°27’ 20N – 12°21’ 60E

È l’isola del vetro e si raggiunge attraverso il Canale dei Marani: si ormeggia tra questo e lo spigolo SO.

 

7 Burano

45°29’ 30N – 12°25’ 00E

La seconda più famosa isola della Laguna ospita un incantevole borgo di pescatori: si raggiunge dal Canale di Treporti e si può dar fondo sul lato N della stessa.

 

8 Torcello

45°30’ 00N – 12°25’ 00E

Altra isola lagunare, posta subito a N di Burano, è famosa per la pittoresca piazzetta, considerata una delle più visitate al mondo dai turisti. Torcello si raggiunge da Burano e attraverso il Canale di Sant’Antonio (profondità massima 2 metri), dove si dà fondo.

 

9 Porto Falconera

45°36’ 70N – 12°54’ 80E

È la foce del fiume Lemene ed è posizionata circa 1,5 miglia a NE del centro di Caorle. Risalendo il canale (profondità massima 1,8 metri, si raggiunge una solitaria laguna nella quale trovano posto al massimo due dozzine di barche.

 

10 Porto Baseleghe

45°38’ 10N – 12°59’ 80E

Circa 4 miglia a NE di Caorle, questo porticciolo turistico e peschereccio si trova sulla riva orientale del Canale dei Lovi ed è costituito da una darsena banchinata lunga 800 metri e munita di 8 pontili e 2 banchine (400 posti; lunghezza massima 27 metri).

 

11 Marina Stella

44°12’ 50N – 12°24’ 30E

Nella parte NO della Laguna di Marano, si trova questo piccolo approdo raggiungibile risalendo proprio il fiume Stella. Si trova in un’ansa naturale del torrente ed è realizzato con strutture in legno (85 posti; lunghezza massima 24 metri). A terra negozi e una trattoria.

 

12 Marano Lagunare

45°45’ 80N – 13°10’ 10E

Piccolo e caratteristico borgo di pescatori friulani, si trova nella parte più a N della grande laguna a cui dà nome. Si può dar fondo nel porto-canale addossato all’isola di Dossat o provare ad affiancarsi a uno dei tanti pescherecci che affollano la banchina.

 

13 Porto Buso

45°42’ 30N – 13°15’ 10E

Si chiama così la bocca d’ingresso centrale alle lagune di Marano e Grado: è limitata a O dall’Isola di Sant’Andrea e a E dall’Isola di Porto Buso. Sul lato E di questa ci sono banchine sempre disponibili, ma fare attenzione in avvicinamento ai banchi di sabbia.

 

14 Bocche di Primero

44°50’ 30N – 12°17’ 60E

Un miglio a E di Grado si trova questo largo canale (profondità 3 metri) all’interno del quale si può entrare per avere un buon ridosso dai venti di NE. Si può dar fondo in 1,5-2,5 metri d’acqua su sabbia.

 

15 Duino

45°46’ 30N – 13°36’ 00E

Subito a E delle Bocche del Timavo si trova questo porticciolo è costituito da un bacino banchinato protetto da un molo di 35 metri. Si può dar fondo all’interno o all’esterno in 2-5 metri d’acqua su sabbia.

Duino_castello

Il Castello di duino.

16 Sistiana

45°46’ 00N – 13°37’ 00E

Il piccolo borgo triestino di Sistiana sorge in un’insenatura naturale protetta da due scogliere. Nella parte O si può dar fondo in 2,5-3,5 metri d’acqua su sabbia, cattivo tenitore. A E ci sono anche banchine private.

17 Miramare

45°42’ 20N – 13°42’ 70E

Nei pressi del Castello e della zona di Riserva Marina soggetta a restrizioni della navigazione (www.riservamarinamiramare.it) si trova il piccolo porto di Grignano, costituito da una diga orientata verso N.

 

18 Baia di Muggia

45°36’ 40N – 13°46’ 00E

Nell’insenatura situata a SE del centro storico di Trieste, si trova l’omonimo paesino di architettura veneziana. Mezzo miglio più a SO si dà fondo davanti all’ultima riva italiana, quella del borgo di San Bartolomeo.

 

 

Non perdete le altre puntate delle Vacanze in barca nell’Alto Adriatico

 

 

STAI A CASA, LEGGI VELA, FAI DEL BENE

Se ti abboni al Giornale della Vela, noi doniamo 10 euro all’Ospedale San Raffaele di Milano per far fronte all’emergenza coronavirus

ABBONATI SUBITO QUI!

——————————————————

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

2 Comments

  1. Giovanna ha detto:

    Bello

  2. franco ha detto:

    avete dimenticato di indicare la profondità soprattutto in entrata cosa fondamentale perché la profondità e molto bassa in quasi tutti i porti e lagune che avete indicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi