developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno TAG Heuer, domani stop ai voti nella prima fase

Rinviate (non cancellate) le regate della Coppa America a Cagliari
13 marzo 2020
La vela si ferma. Rinviate o cancellate le principali regate internazionali
14 marzo 2020

Siamo agli sgoccioli! Il Velista dell’Anno TAG Heuer, il premio più prestigioso della vela italiana (assegnato dal Giornale della Vela fin dal 1991), si accinge a concludere la prima fase di votazione, con oltre 28.000 voti. Avete tempo fino a domani, 15 marzo, alle ore 12 per assegnare le vostre preferenze (un massimo di tre) tra i 100 candidati del “listone” di quest’anno sul sito dedicato velistadellanno.giornaledellavela.com! Dopodiché, i trenta più votati passeranno il turno e la fase successiva si articolerà dal 18 marzo al 15 di aprile. (foto di copertina di Martina Orsini)

VOTA SUBITO IL TUO VELISTA DELL’ANNO

Vediamo come sta andando, la top ten e la zona “calda”, ovvero l’agognato 30° posto.

LA TOP TEN

1° ANDREA BARBERA, 2167 VOTI
Grande successo in questa prima fase del quarantenne agrigentino che ha compiuto il periplo della Sicilia a bordo di un catamarano di 5 metri non abitabile. Ha macinato le 500 miglia del percorso (in senso orario dal porto di San Leone, Agrigento) in 18 giorni e 12 tappe.

2° NICOLA ABIMBOLA E LUDOVICA FESTINO, 2062 VOTI
Tanti voti e un bel “battage” social per loro. Hanno calato il tris nel campionato italiano giovanile di Hobie Cat 16, che si è disputato a settembre a Bari. Nicola Abimbola e Ludovica Festino hanno vinto il titolo di classe, sia in assoluto, che Under 21 che in equipaggio misto.

3° CATERINA DEGLI UBERTI E GIULIA ANCILLOTTI, 1944 VOTI
Al terzo posto le due ragazze dell’Hobie. Un vero colpo da maestro quello di Caterina Degli Uberti (CdV Roma) e Giulia Ancillotti (CV Dervio) che nel 2019 al Mondiale Hobie 16 femminile di Captiva Island in Florida hanno conquistato una bella medaglia di bronzo.

4° ELIO SOMASCHINI, 1510 VOTI
La storia del navigatore e fisico 70enne nato a Seregno (Monza Brianza) e cresciuto in Brasile è incredibile e ha avuto grande successo: sul suo First 40.7 Crapun è stato in giro per il mondo 20 anni, senza strumenti, usando la mano come sestante.

5° ALICE RUGGIU, 1402 VOTI
Un anno eccellente il 2019 per la giovane kiter che ha conquistato il primo posto al campionato italiano giovanile TT:R, nonché al campionato italiano Big Air e all’italiano Freestyle nella categoria femminile.

6° POLITO SAILING TEAM, 966 VOTI
L’impresa per il gruppo studentesco del Politecnico di Torino è arrivata con la vittoria della 1001 VELA Cup con il prototipo di skiff Fenix, che il team ha realizzato con l’utilizzo, per il 75% del suo peso, di materiali riciclabili.

7° MARTA MONGE, 855 VOTI
Un debutto nella classe olimpica di tavole a vela RS:X degno di onore quello di Marta Monge (CN del Finale) che nel 2019 ai campionati italiani giovanili è riuscita a salire sul gradino più alto del podio.

8° DAVIDE ZERBINATI, 828 VOTI
Con la barca costruita nel cantiere di famiglia, il 54 piedi in alluminio Aluaka, il “guru” dei lavori di bordo Davide Zerbinati si è tolto una bella soddisfazione oceanica vincendo la ARC Plus nella divisione dei monoscafi.

9° FABRIZIO OLMI E DAVIDE DI MARIA, 796 VOTI
I velisti paralimpici milanesi Fabrizio Olmi e Davide Di Maria, hanno vinto la medaglia d’oro a bordo della classe RS Venture al Para World Sailing Championships 2019 in Spagna. Campioni del mondo!

10° SOFIA RENNA, 714 VOTI
Ha cominciato la stagione 2019 aggiudicandosi a Marsiglia la Med Cup Windsurf nella classe Techno 293, categoria Under 17 femminile, e l’ha chiusa con un eccellente titolo italiano, strameritato.

Lucio Micheletti

GLI ALTRI QUALIFICATI (PER ORA)
Ovviamente si tratta di una classifica provvisoria: tra gli ampiamente qualificati alla seconda fase, per adesso, anche grandi nomi come Ambrogio Beccaria, Marco Gradoni, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, Patrizio Bertelli. Al 30° posto, chiude i qualificati il designer Lucio Micheletti (357 voti) di Micheletti & Partners: ha curato l’interior e l’exterior design del Baltic 142 Canova, probabilmente la barca da crociera più all’avanguardia varata fino ad oggi.

QUI LA CLASSIFICA COMPLETA

COME SI VOTA

La sfida è ancora lunga, molto lunga, la prima fase di votazione si chiuderà il 15 marzo 2020 alle ore 12. Ricordiamo che passano alla fase successiva i 30 candidati più votati: potrete esprimere un massimo di tre voti per fase a supporto dei vostri candidati preferiti. Per motivi di sicurezza e di autenticazione, prima di votare vi sarà richiesto l’inserimento della vostra casella di posta elettronica: dovrete poi inserire un semplice “captcha” (il codice di sicurezza per distinguere tra umani e bot). All’inizio di ogni nuova fase, i voti ricevuti dai candidati non si accumuleranno ma verranno azzerati. Il principio di “cumulabilità” sarà valido esclusivamente per l’assegnazione del premio “Most Voted”. Chi vota potrà usufruire immediatamente di un codice per abbonarsi al Giornale della Vela con uno sconto del 20%! Per chiarimenti e info sulle votazioni, scrivete alla mail speciali@panamaeditore.it

VOTA QUI IL TUO VELISTA DELL’ANNO

QUI IL LINK AL REGOLAMENTO DEL VELISTA DELL’ANNO

QUI IL LINK ALL’ALBO D’ORO DEL VELISTA DELL’ANNO

La nostra redazione vi aggiornerà costantemente con news, post su Facebook e stories su Instagram, sul profilo del Giornale della Vela.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi