developed and seo specialist Franco Danese

Arrivederci Flavia e grazie di tutto!

BARCHE USATE Vendono tre “chicche” fuori dagli schemi
3 febbraio 2020
Pesca in barca: il campione vi svela che cosa vi serve e perché
3 febbraio 2020

Ci dispiace leggero, ma la notizia era forse nell’aria da qualche tempo. Con un post su facebook in occasione del suo compleanno, la windsurfista Flavia Tartaglini ha annunciato il suo addio alla campagna olimpica di Tokyo in RS:X e, almeno per il momento, alla carriera da atleta.

“Che dire mi riempite il cuore e sono tanto felice! Grazie per tutti i vostri messaggi d’auguri!!!
Quest’anno per me ci sono stati dei doppi festeggiamenti… non solo gli anni ma ho brindato ad un nuovo capitolo della mia vita da persona/donna normale e non più da atleta !!! Qualche rimpianto c’ è…. più qualche brutto sogno ogni tanto ma purtroppo non avevo più la giusta grinta e determinazione per raggiungere quello che volevo raggiungere e quindi ho preferito interrompere la mia campagna per Tokyo. Grazie a tutti i tifosi a chi mi ha sempre sostenuto e a chi mi ha fatto volare sull’acqua ….e sempre forza Italia”.

L’atleta romana classe 1985, uno dei talenti indiscussi della vela italiana per oltre un decennio, lascia dopo avere sfiorato la medaglia a Rio 2016, dopo avere vinto svariati titoli nazionali, dopo essere stata a lungo in testa alla ranking mondiale RS:X e avere conquistato svariate tappe di Coppa del Mondo, oltre a un bronzo all’Europeo di Marsiglia nel 2017. Proprio l’Europeo del 2017 aveva fatto capire che Flavia poteva essere assolutamente competitiva anche in questo quadriennio, senza dimenticare il bronzo alle finali di World Cup del 2019, ma le scelte di vita personali non si discutono.

Il quadriennio olimpico che l’ha portata a Rio è stato senza dubbio il momento più alto della sua carriera, con una campagna olimpica che l’ha vista sempre tra le migliori al mondo. Sfortunata l’Olimpiade di Rio, dove Flavia arrivò alla medal race con la medaglia d’oro virtuale al collo ma nella roulette russa della regata finale, con raffiche e pressioni in arrivo da tutti i lati, finì fuori dal podio. Nonostante tutto non possiamo dimenticare all’arrivo il suo sorriso, quello che l’ha contraddistinta sempre in questi anni di vela olimpica. In bocca al lupo per tutto Tartaglini e grazie per quello che hai dato alla vela azzurra. E sempre forza Flavia!

Mauro Giuffrè

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi