Medplastic e Navico insieme per la salvaguardia del Mediterraneo

Medplastic, l’associazione che abbiamo creato assieme a Barche a Motore per la salvaguardia del Mediterraneo dai rifiuti e dalla plastica ha stretto un’importante pertnership con Navico, casa madre degli storici brand di elettronica per la nautica Lowrance, Simrad, B&G e della cartografia C-Map.

Da tempo Navico è in prima linea, a livello globale, nell’adozione di processi e best practice finalizzati a una svolta sempre più in chiave “green”. Ora, con Knut Frostad come CEO, è arrivata una spinta ulteriore. Tutte le sedi e filiali Navico si sono quindi concretamente impegnate a organizzare il lavoro in modo responsabile ed etico, con l’obiettivo di proteggere l’ambiente e agire in modo sostenibile.

Si legge sul comunicato ufficiale: “Sposando appieno questa filosofia globale promossa dalla casa madre, Navico Italia ha recentemente firmato una importante partnership con Medplastic, nata con l’obiettivo di proteggere l’ecosistema del Mediterraneo.

In particolare, lo scopo di Medplastic è la salvaguardia del Mare Nostrum attraverso due strade: l’informazione e le azioni concrete. Da una parte, quindi, con la diffusione mediatica di inchieste, approfondimenti, interviste con testimonial, esperti e scienziati, si vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della plastica nel Mediterraneo e diventare così portavoce di buone idee e pratiche per la sua salvaguardia. Dall’altra parte Medplastic promuove azioni dirette come pulizia delle spiagge e del mare, laboratori, incontri, realizzazione di manufatti dalla plastica raccolta e riciclata.

Navico Italia con questa partnership appoggia pienamente le idee e le iniziative a difesa del mare promosse da Medplastic e diventa, tra le altre cose, partner tecnico alla mappatura della plastica e degli avvistamenti per la campagna “Cacciatori di Plastica” 2020 promossa dall’associazione. La filiale italiana di Navico sarà poi protagonista della premiazione dei “cacciatori” vincitori, anche dell’edizione 2019. Quest’ultima si svolgerà durante la prossima Milano Yachting Week, dal 7 al 10 maggio 2020: gli strumenti messi in palio per i primi classificati saranno infatti firmati Simrad, Lowrance e B&G.

Roberto Sesenna, General Manager Navico Italia (nella foto), così commenta: “Siamo molto soddisfatti di questo accordo con Medplastic, che si prende cura proprio del mare e dell’acqua, gli elementi naturali nel quale si muovono i nostri strumenti. Siamo infatti profondamente convinti che la strada “green” intrapresa dalla casa madre sia quella giusta. Al giorno d’oggi – sia a livello personale sia a livello aziendale – non si può prescindere dal portare avanti azioni che guardino a una maggiore attenzione e rispetto per l’ambiente”.

ENTRA IN MEDPLASTIC E DIVENTA CACCIATORE DI PLASTICA (TESSERAMENTO GRATUITO!)

SOTTOSCRIVI IL MANIFESTO DELL’ECOMARINAIO PER SALVARE IL MEDITERRANEO

SCOPRI TUTTE LE NEWS A TEMA MEDPLASTIC

TEMPO DI AGIRE
Time to Take Action (tempo di agire) è lo slogan di Medplastic, il progetto del Giornale della Vela e di Barche a Motore per la salvaguardia del Mediterraneo. Iscrivetevi al gruppo Facebook MedPlastic Team, lì potete postare notizie, progetti, fotodenunce, video. In più, se avete progetti strutturati da proporre che pensate possano essere utili alla “causa”, mandate una mail a savethemed@gmail.com. www.medplastic.org

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su