TOP SECRET Sta arrivando il nuovo Grand Soleil 44 Performance


Sarà una delle star del Boot
, il salone di Dusseldorf (18-26 gennaio), anche se non sarà fisicamente presente. E’ il nuovo Grand Soleil 44 Performance, che, dopo i successi del 58 e 48 piedi, va a completare verso il basso la gamma più “sportiva” del cantiere Del Pardo. E che sostituirà di fatto il “vecchio” Grand Soleil 43.

La “gemella maggiore” del GS44, il GS48

Il progetto di questo 13 metri vede l’esordio di Matteo Polli come architetto navale, ma è chiaro il “family feeling” con le sue gemelle più grandi, soprattutto con il 48’. Contribuiscono a crearlo le finestrature sullo scafo, le linee, il baglio massimo arretrato, la lunga delfiniera con musone ancora integrato, la doppia timoneria, la finestratura in tuga, la disposizione dell’attrezzatura di coperta.

A giudicare dal rendering sembrerebbe molto meno pronunciato lo “spigolo” di poppa. Una barca che ha l’intenzione di unire comfort, facilità di conduzione e prestazioni. Non ci stupiremmo se in futuro la trovassimo in cima alle classifiche delle regate.

A proposito di regate: proprio come è accaduto per il 48′, sarà disponibile in una versione Performance, con allestimento improntato a un utilizzo più crocieristico, e in una versione Race ancora più “corsaiola”, dove la coperta sarà ottimizzata per le regate. D’altronde, Matteo Polli, il “mago dell’ORC” come lo abbiamo definito in passato, è conosciuto proprio per questo tipo di barche performanti. Quello che non cambierà tra una versione e l’altra saranno gli interni, la cui configurazione prevede tre cabine e due bagni.

Voci di corridoio dicono che i primi due scafi in acqua saranno in versione Race. Dopo la presentazione al Salone di Dusseldorf sapremo dirvi di più…

E.R.

www.grandsoleil.net

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI BARCHE, TEST & CANTIERI

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su