developed and seo specialist Franco Danese

Le regate della settimana: i campioni sono loro

barche usate
BARCHE USATE Crociera comoda? Ci sono tre chicche in vendita
7 gennaio 2020
Così puoi navigare senza strumenti e sapere sempre dove ti trovi
7 gennaio 2020

Anno nuovo nuove regate. Il freddo non spaventa certo gli appassionati, giovani e meno giovani. Che siano derive o barche d’altura, in giro per lo stivale anche in questi primi giorni di gennaio non sono mancate le giornate di vela e di attività agonistica. Andiamo a vedere cosa è successo.

TROFEO CAMPOBASSO

Come sempre l’inizio anno è all’insegna del Trofeo Campobasso: 220 velisti provenienti da 15 nazioni, tre giorni di regate: il Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli ha aperto le porte al 27° Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale della Classe Optimist organizzata dalla Federazione Italiana Vela e dal circolo napoletano. Erano 70 gli skipper stranieri iscritti e 150 gli italiani, forti della presenza di molti atleti della Nazionale Optimist azzurra.

La vittoria è andata a Zeno Valerio Marchesini. Il velista veneto, tesserato per il club Fraglia Vela Malcesine, ha vinto 3 delle 4 prove disputate nelle acque del golfo di Napoli entrando nell’Albo d’Oro della manifestazione organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia e riservata alla classe Optimist.  Sul podio insieme al giovane skipper sono saliti Michele Adorni del Club Canottieri Roggero di Lauria e Alessandro Cortese del Club Velico Crotone. La targa Irene Campobasso è andata a Ginevra Caracciolo della Lega Navale di Napoli, prima classificata tra le ragazze.

BEFANA A VELA A RIVA DI TRAIANO

A Riva di Traiano è terminata una bellissima giornata di vela e di solidarietà, con un gran sole ed un vento che ha superato i 10 nodi ed ha reso felici i tanti regatanti che non sono voluti mancare a questa festa del CNRT, oramai una tradizione qui al Porto Turistico di Riva di Traiano. In acqua sono scese 36 imbarcazioni, un numero “monstre” per questa regata che si svolge in un periodo non certo temperato, in acqua e fuori.  “Siamo soddisfattissimi della partecipazione e del bel clima che si è creato a Riva di Traiano…e non sto parlando del meteo – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino. Luduan 2.0, GS 48R di Enrico De Crescenzo, ha bruciato tutti in tempo reale, concludendo in 1:56:34, seguito da “Guardamago II”, l’Italia Yacht 11.98 di Massimo Romeo Piparo che, con 2:12:32 ha bruciato di soli 7 secondi quello che si sarebbe poi rivelato il vincitore assoluto in tempo compensato, ovvero “Excalibur”, l’X35 Mod di Fabrizio Gagliardi.
Sul podio, insieme al presidente dell’Uvai, sono saliti poi Federico Galdi, secondo con il suo X362 Sport “Soul Seeker”, e Edoardo Baldoni e Alessandro Pulsoni, terzi sul First 36.7 Mod “Sur”.

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

1 Comment

  1. Elio ha detto:

    Bravissimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi