developed and seo specialist Franco Danese

Quando la partenza mure a sinistra non è un tabù e diventa vincente. VIDEO

“Ho comprato la barca e sono felice”. Le testimonianze dei “folli” che hanno fatto il grande passo
23 dicembre 2019
Babbo Natale? E’ arrivato in barca a vela. Queste foto lo provano!
25 dicembre 2019

Nessun regatante si sentirebbe mai di consigliarvela, gli istruttori di vela ve la proibirebbero in maniera decisa, eppure la partenza mure a sinistra non va considerata come un tabù. Intendiamoci: nel 99% dei casi una partenza mure a sinistra è un suicidio. Ce lo di ce la regola 10 del regolamento di regata: quando due barche su mure differenti vanno all’incrocio ha diritto di rotta quella con le mure a dritta. Partire mure a sinistra in pratica significa dovere dare diritto di rotta all’intera flotta in partenza, con il rischio concreto di incappare in qualche collisione. Ma è sempre così? No. Ci sono dei casi, non più di due, nei quali la partenza mure a sinistra può essere vincente.

IL SALTO DI VENTO

Normalmente un comitato di regata esperto, che si accorge di un salto di vento nei minuti precedenti alla partenza tale da favorire lo start mure a sinistra, annullerebbe la procedura per riposizionare la linea. Ma non sempre però accade questo. Ci possiamo quindi trovare nella condizione di non riuscire a tagliare la linea con le mure a dritta, tanto il vento ha saltato a sinistra, o di riuscirci a fatica. A quel punto la partenza mure a sinistra può essere la chiave. Occorre tenersi nella zona della boa a velocità ridotta, accelerare al momento giusto passando il più vicino alla boa in maniera tale da essere la barca meglio posizionata, a sinistra, sul salto di vento, ed incrociare molto probabilmente davanti a tutti i partenti mure a dritta. Attenzione: la virata deve essere sempre pronta in caso di necessità.

LA LINEA STORTA

A volte può succedere che la linea non sia perfettamente piazzata e la boa sia più alta rispetto alla barca comitato. In questo caso partire mure a sinistra è un po’ più difficile dato che difficilmente lo start può essere così storto da consentire la partenza mure a sinistra, ma l’idea può comunque essere valutata in base alle condizioni e al livello della flotta che incontriamo.

LA PARTENZA MURE A SINISTRA DEL NACRA 17 di Paul Kohlhoff and Alica Stuhlemmer

https://www.facebook.com/kohlhoffstuhlemmer/videos/997427187301066/

LA PARTENZA MURE A SINISTRA DI FRANCESCO BRUNI AL MONDIALE MOTH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi