Il più famoso produttore di zattere italiano diventa greco: Lalizas acquisisce Arimar


Il colosso greco dei prodotti dedicati alla sicurezza in barca Lalizas ha acquisito la storica azienda romagnola Arimar, uno dei punti di riferimento, in Europa, per quanto riguarda le zattere di salvataggio autogonfiabili.

Arimar, fondata nel 1989 a Montaletto, Cervia (Ravenna), entra così nel gruppo che raduna già marchi molto noti, come Lofrans, Nuova Rade, Max Power e Ocean Fenders. E che ha una lunga tradizione nella produzione di mezzi di salvataggio e nella distribuzione dei suoi prodotti a prezzi competitivi in tutto il mondo, in più di 130 paesi.

Lalizas è stata fondata dall’ex campione di vela Stavros Lalizas nel 1982 e conserva ancora oggi il carattere di un’azienda a conduzione familiare in continua crescita. Per ogni nuova acquisizione effettuata, c’è un “team di acquisizione e implementazione” formato sotto la guida dello stesso Stavros Lalizas, che si occupa del processo di integrazione e ha il compito di trovare eventuali sinergie tra il marchio acquisito e le attività attuali del gruppo.

www.arimar.com
www.lalizas.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su